Condividi:

Arriva una nuova replica del sindaco Giovanni Formica al deputato del Movimento 5 Stelle, Alessio Villarosa che aveva commentato con una ulteriore nota la risposta che il primo cittadino aveva dato sugli odori molesti che in questi giorni hanno ammorbato l’aria di Milazzo e San Filippo del Mela affermando sostanzialmente che nulla aveva fatto il governo nazionale targato Pd – partito di Formica – e nulla aveva fatto lo stesso primo cittadino per risolvere la problematica.

“Intanto chiarisco cosa ho fatto io – afferma Giovanni Formica -. Proprio ad un tavolo ministeriale ho appena concluso un accordo per l’acquisto di due centraline di ultima generazione per il monitoraggio degli inquinanti e delle sostanze odorigene, oltre ad avere ottenuto che si faccia finalmente uno studio epidemiologico ed uno tossicologico per stabilire il rapporto di causalità tra inquinamento e malattie dei cittadini. Inoltre ho sottoscritto un accordo con l’ARPA per il trasferimento a Milazzo di un’intera unità operativa attrezzata per intervenire tempestivamente e munita di centralina mobile che sta per essere installata sul territorio ed ho concesso i locali dei molini Lo Presti all’INGV che, tra l’altro, installerà un’ulteriore centralina che effettuerà la scansione laser delle sostanze presenti in at-mosfera.
Veniamo invece all’On.le Villarosa. Dice il deputato pentastellato che la questione Valle del Mela è stata oggetto della sua attività legislativa; io non me ne sono accorto e comunque non si direbbe, considerato che il parlamentare sembra non sapere neppure che in atto manca una disciplina sulle emissioni odorigene e quindi siamo costretti ad utilizzare le norme civilistiche (come se le industrie fossero un panificio) o penalistiche, affidandoci alla ricostruzione di una prova pressoché impossibile da raggiungere. Non comprendo, ancora, perché faccia riferimento all’attività di Governo quando stiamo parlando di attività del Parlamento di cui lui è stato autorevole esponente già nei cinque anni trascorsi. Se avesse voluto, ben avrebbe potuto presentare un disegno di legge. Offensivo nei confronti dei cittadini, quindi, è l’atteggiamento di chi si nasconde dietro inesistenti responsabilità altrui per non assumersi le proprie.
Colgo, tuttavia, positivamente la disponibilità a mettere mano alla questione “puzze” e, per smorzare la polemica e creare un clima di reale collaborazione nell’interesse delle popolazioni della Valle del Mela – conclude il sindaco – mi dichiaro pronto, se e quando l’On.le Villarosa lo vorrà, ad organizzare un primo incontro, a Milazzo, a Roma o dove riterrà più opportuno, per costruire insieme una proposta da sottoporre alle Camere, nel convincimento che il governo che sta per nascere la farà propria stimolandone una rapida approvazione o addirittura consacrandola in un decreto legge”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.