Condividi:

Gli uffici comunali hanno consegnato ai rappresentanti della società “Asd Sporting club San Giovanni Milazzo” che ha anche provveduto al deposito della fideiussione le chiavi della piscina o per consentire l’avvio dei lavori indispensabili per poter far ripartire l’impianto di contrada Valverde già entro la fine di febbraio.

Solitamente infatti il termine assegnato è di 30 giorni, ma i nuovi gestori sono intenzionati a bruciare le tappe, tant’è che hanno aperto un ufficio per fornire delle informazioni e procedere alle iscrizioni dei numerosi utenti che ormai da oltre sei mesi sono costretti a fare i salti mortali per andare a nuotare sia per finalità sportive che terapeutiche.
Dalla riapertura non dovrebbero esserci più problemi visto che la concessione del servizio di gestione della piscina comunale sarà sino al 2023 e quindi per un triennio tutto dovrebbe procedere nel modo migliore. Il canone che dovrà essere versato annualmente al Comune ammonta a 14.630 euro. Il nuovo gestore, che nella gara svoltasi nel 2013 si era classificato al secondo posto e che, per questo, è stato interpellato dal Comune, ha dovuto accettare l’impianto nello stato di fatto in cui si trovava e ad assumere ogni onere e responsabilità riguardo a permessi, autorizzazioni e quant’altro necessario sotto il profilo amministrativo, sanitario e tecnico» per il funzionamento della piscina stessa.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.