Condividi:

I Carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno arrestato P.M., 29enne, noto alle forze dell’ordine, già sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, per reati in materia di stupefacenti, porto di armi od oggetti atti ad offendere, evasione e furti.
L’uomo, dopo aver violato le prescrizioni imposte con l’affidamento in prova, da alcuni giorni aveva fatto perdere le proprie tracce, allontanandosi dalla comunità ove era stato destinato a scontare la misura e pertanto a suo carico era pendente un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, guidata dal Procuratore Dott. Emanuele Crescenti.
Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Milazzo lo hanno riconosciuto mentre passeggiava in via Marinai d’Italia del centro mamertino. Il giovane, accortosi dei militari che si avvicinavano, ha tentato una rocambolesca fuga sulla spiaggia di Ponente, fino a tuffarsi in mare per sfuggire ai Carabinieri ma è stato raggiunto ed arrestato.
Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.