Condividi:

Da oggi Milazzo è tornata a fare la raccolta differenziata. Si fa appello ai cittadini di metabolizzarlo per evitare gli errori che si sono stati negli ultimi mesi e che si sono ripetuti sino a questa mattina quando gli addetti alla raccolta si sono ritrovati, oltre all’umido e al cartone, che hanno ritirato, anche sacchi contenenti la frazione indifferenziata che è stata lasciata in quanto non prevista.
“Occorre cambiare registro – ha detto il sindaco Pippo Midili – . Oggi è rimasta l’immondizia in diverse zone proprio perché la presenza del rifiuto non previsto nella specifica giornata, determina rallentamenti. Ci rendiamo conto che negli ultimi tempi le regole sulla differenziazione non sono state sempre rispettate dai cittadini, ma adesso l’invito è quello di non commettere più errori. Domani la ditta ha assicurato che procederà ad un intervento straordinario per liberare la città dai rifiuti rimasti, ma poi non ci sarà più tolleranza. Ripartiranno i controlli a tappeto perché non è possibile arrecare un danno alla città di Milazzo e agli stessi utenti costretti a pagare bollette maggiorate anche per le sanzioni che arrivano da parte del gestore della discarica a causa degli errati conferimenti.
Da qui l’invito – conclude il sindaco – a rispettare il calendario ed evitare di “sbagliare”, perché diversamente scatteranno le sanzioni.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.