Condividi:

Diventa più facile ottenere l’attivazione del servizio delle lampade votive al cimitero.

La giunta municipale ha approvato una delibera che snellisce l’iter burocratico cui è stato costretto a sottoporsi sino ad oggi il cittadino, prevedendo la sottoscrizione di un “contratto per adesione”.

Il cittadino potrà così contestualmente presentare la richiesta contrattuale sottoscrivendola e fornendo un documento di riconoscimento e a quel punto il servizio sarà subito attivo, previo il pagamento del primo canone dovuto che, per il 2021 ammonta a 20.34 euro. I successivi pagamenti dovranno avvenire poi entro il 30 gennaio di ogni anno.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.