Condividi:

Chiuse in questi giorni le iscrizioni per Miss Comuni Fioriti, elezione collegata al Concorso Nazionale che sprona e premia le località più fiorite d’Italia. Tre le ragazze che proveranno a tenere alto il nome della bellezza Siciliana. Si tratta di Corinne Longo per il Comune di Gallodoro, Adela Moldovan per Forza D’Agrò ed Asia Tramontana per Terme Vigliatore. Su dieci Comuni Siciliani partecipanti a “Comuni Fioriti” solo tre quindi si sono proposti alla doppia sfida proponendo anche la Miss. Ad Alba (Cuneo) le tre ragazze tenteranno di conquistare almeno una delle tre fasce in palio e raccogliere il testimone dell’attuale MissComuniFioriti Stella Giunta,  che lo scorso anno con la sua elegante bellezza riuscì a conquistare il secondo posto Nazionale e portare per la prima volta l’ambito titolo in Sicilia.

Per i comuni interessati si tratta di una doppia promozione nell’ambito delle due giornate Piemontesi. Cinque le uscite previste in passerella, costume, elegante, pelliccia, pelle, abito da sera e abito da sposa, il tutto arricchito dai prestigiosi accessori dell’artista Carlà Tomatis recentemente ospite del Louvre di Parigi.  Nutrito il parterre, a presentare la sfilata sarà un volto noto di RaiUno, Camilla Nata giornalista ed inviata del programma la Vita in Diretta, coadiuvata dalla modella Elena Dresti. Presidente di Giuria Grazia Pitorri, opinionista Rai e giornalista di Vero Salute EVA3000.  Ospite d’Onore la cantante NUMA moglie del celebre chitarrista Phil Palmer colonna portante dei leggendari Dire Straits, la quale presenterà il suo ultimo brano e progetto umanitario Promised Land. Tutto è pronto quindi con i Comuni alle prese con ultime rifiniture e la Città di Alba che comincia a vestirsi a festa per accogliere rappresentanze dei Comuni Fioriti di tutta Italia. “E’ una manifestazione che mette in luce la nostra Isola in molteplici sfaccettature di bellezza”,  dice Michele Isgrò, Coordinatore per la Sicilia del prestigioso circuito Nazionale. “Sono certo che il confronto con le diverse realtà da ogni regione sicuramente sarà sprone per crescere ancora”.  Appuntamento il 14 e 15 novembre prossimo  durante l’ultimo week-end della Fiera Mondiale del tartufo d’Alba.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.