A Montalbano Elicona, si celebra la Madonna della Provvidenza che miracola le indemoniate

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il prossimo 24 e 25 agosto a Montalbano Elicona si celebra la festività della Madonna della Provvidenza ed in paese arrivano da ogni parte della Sicilia, turisti compresi migliaia di visitatori.

Un mare di fedeli, va a rendere omaggio alla “Provvidenza” nota, solo ai più anziani, per aver miracolato tantissime donne indemoniate. Il rito, fino agli inizi degli anni settanta, avveniva subito dopo la Santa Messa delle,11 quando la Madonna veniva scesa dall’altare per essere posta sulla vara. Le donne indemoniate venivano fatte sedere sui banchi delle prime file e, man mano che la Madonna veniva spostata, le donne cominciavano a denudarsi ed a urlare fino a stramazzare per terra prive di sensi, una volta che la Madonna della Provvidenza veniva deposta sulla vara, le donne si liberavano dal Demonio e tornavano ad essere delle persone normalissime. Credenze popolari’? Assolutamente no. C’è gente viva e vegeta che racconta ancora oggi, quanto si verificava all’interno del Santuario della Madonna della Provvidenza, la mattina del 24 agosto. Da ogni parte dell’Isola arrivavano intere famiglie per consegnare alla Madonna per liberare le ragazze possedute dal Demonio, poi improvvisamente la Chiesa decise di interrompere questo rito e da allora fino adesso non si è più registrato nessun episodio del genere durante la”discesa” della Madonna.Altro miracolo, invece, riguarda un evento straordinario della siccità che fra il 1668 ed il 1669 interessò anche il territorio di Montalbano. I fedeli cominciarono un periodo di preghiere e di penitenze ed in quel frangente arrivarono copiose piogge. Intanto domani 24 agosto, la Santa Messa sarà concelebrata dal vescovo ausiliario di Messina, Monsignor Cesare Di Pietro, mentre la processione, eventi metereologici permettendo, comincerà alle 18,30 e si snoderà per le vie del paese. Lo scorso anno, allo stesso orario,incombeva un violento temporale, quando i portatori della vara arrivarono davanti l’ingresso principale smise improvvisamente di piovere e riprese un attimo dopo che la Madonna della Provvidenza dopo quasi tre ore di percorso anche per e viuzze del centro storico, fece ritorno in chiesa.

Pippo Moroso

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.