Condividi:

E’ stata inaugurata lunedì presso l’Auditorium San Vito la mostra fotografica “Le vare nella fede a Barcellona Pozzo di Gotto” promossa dall’associazione “Sport e Salute”, con il contributo della Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana ed il patrocinio del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, arricchita dall’esposizione delle varette in miniatura di Santino Crisafulli.

All’evento presentato da Rosy Guercio e Riccardo D’Amico sono intervenuti: Padre Santino Colosi, parroco del Duomo di Santa Maria Assunta, il quale si è soffermato sull’importanza della sacralità della processione; l’assessore Torre che ha evidenziato l’importanza di valorizzare una tradizione profonda e radicata nel nostro territorio come quella della processione delle varette; Francesco Imbesi vicepresidente dell’associazione, che ha affermato che la particolarità della “doppia” processione rende unica nel suo genere la Processione del Venerdì Santo di Barcellona Pozzo di Gotto e riconosce l’impegno dei Patrocinatori delle vare che tra tante difficoltà contribuiscono alla riuscita della processione; Giuseppe Bisignani (per un racconto storico sulla processione di Barcellona);

Nel corso della serata sono stati consegnati attestati di ringraziamento ai due gruppi di giudei e ai patrocinatori delle vare di Barcellona e Pozzo di Gotto per l’impegno con cui custodiscono, preparano e addobbano le vare, mentre sono stati omaggiati di pergamene con il testo Vexilla Regis in latino i gruppi di visillanti di Barcellona e Pozzo di Gotto che intonando i loro cori rendono particolari ed emozionanti le due processioni.

Prima dei saluti finali, il presidente dell’associazione “Sport e Salute” Salvatore Imbesi, coglie l’occasione per ringraziare: la Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana nella persona dell’ On. Giovanni Ardizzone per il contributo; il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto nella persona dell’ assessore Ilenia Torre per il patrocinio; Padre Santino Colosi; Santino Crisafulli, Vito Arrigo, Francesco Giunta e Aurelio Motta per aver fornito opere da esporre nella mostra; Edoardo Bisignani e Paolo Costa per il prezioso aiuto nell’organizzazione dell’evento.

La mostra rimarrà aperta tutti i giorni fino a lunedì 17 Aprile dalle ore 17,00 alle ore 20,00 ad eccezione di Giovedì 13 Aprile quando l’orario di chiusura è posticipato a mezzanotte e Venerdì 14 Aprile dalle ore 16,00 alle 21,00.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.