Condividi:

Disposti i provvedimenti viari per consentire i festeggiamenti di San Nicola, patrono di Ganzirri.

Nel dettaglio, per consentire lo svolgimento della Notte Bianca di sabato 10 e della processione del simulacro del Santo di domenica 11, sono state adottate tali disposizioni: dalle ore 8 di venerdì 9 alle 24 di domenica 11, saranno vietati la sosta ed il transito veicolare nel tratto di via Lago Grande, tra le vie Consolare Pompea e 185/N, e sarà consentita la direzione obbligatoria diritto su entrambi i sensi di marcia di via Consolare Pompea, all’intersezione con via Lago Grande.

 

Dalle 16 di sabato 10 all’1.30 di domenica 11, i divieti di sosta e transito vigeranno in via Trento ed in una parte di piazza Donato, consentendo la possibilità di transito verso via Celona. Soltanto per domenica 11, sarà evidenziato, mediante la collocazione di ulteriori cartelli temporanei, il divieto di sosta già esistente nel tratto di via Consolare Pompea (circa 50 metri) antistante la chiesa su entrambi i sensi di marcia, lasciando la possibilità del transito verso via Celona. Saranno inoltre istituiti il divieto di sosta, dalle 12 alle 24, nel tratto di circa 50 metri di via Lago Grande, in corrispondenza del complesso Fata Morgana; di transito, dalle 18 alle 24, in via Denaro, tra le vie Consolare Pompea e 185/N, con direzione obbligatoria sulla via Consolare Pompea; in via 185/N, tra le vie Denaro e Lago Grande, con direzione obbligatoria a sinistra per chi proviene da via Celona; ed in via Lago Grande dall’intersezione con via 185/N sino a via Paolo Arena.

Il divieto di transito temporaneo, a cura del Corpo di Polizia municipale, sarà infine in vigore dalle 18, per il tempo strettamente necessario allo svolgimento della solenne processione del Simulacro e comunque non oltre le 24, lungo le vie Consolare Pompea, Papardo, Marina, Lido, Caratozzolo, Lago Grande, Consolare Pompea e rientro in chiesa.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.