Novara di Sicilia. La squadra “Arancia” si aggiudica il XXXI Torneo del Maiorchino. Grandissimo afflusso di turisti per le vie del Borgo 

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

La XXXI edizione del Torneo del Maiorchino è stata vinta dalla squadra “ARANCIA” formata da Stefano Calabrò, Andrea Campo, e Cristian Giamboi, dopo una appassionante e combattuta gara che ha avuto il contorno di una folla di turisti e novaresi assiepati lungo le vie del percorso. 

Sin dal mattino si era notato che sarebbe stata una giornata molto particolare per Novara di Sicilia con l’arrivo di parecchi amanti del trekking che hanno approfittato della giornata di sole per scalare la Rocca Salvatesta. All’ora di pranzo giù in paese con la Piazza Michele Bertolami che si è via via riempita di amanti delle specialità culinarie del luogo. Ha preso il via la Sagra del Maiorchino e per tutti maccheroni con sugo di salsiccia e spolverata di Maiorchino, insieme a panini accompagnati dal formaggio doc novarese ed il tutto annaffiato da buon vino, con la partecipazione dell’Istituto Alberghiero “G. Falcone” di Giarre. Nel frattempo il Vice Sindaco Salvatore Buemi “istruiva” i turisti coinvolgendoli in una dimostrazione pratica della tradizionale “Contradanza”.

Alle 15.20 fra due ali di folla che riempivano fino all’inverosimile la Via Duomo è stato effettuato il primo lancio della finale, un tiro che è finito in mezzo ai turisti all’altezza del Palazzo Salvo-Risicato. Per fortuna nessun problema è sono seguiti i lanci successivi fra flash, smartphone e tablet e tantissimo entusiasmo e curiosità. Sono tornati a risuonare fra i partecipanti al Torneo termini gallo-italici di grande bellezza quali “moglia a lazzàda”, “livadivi i loccu”, “i ghemmi”, “catafuccau”, “sarvau”. Molto bello quel tuffarsi in una realtà gioiosa ed antica al tempo stesso – si fa risalire al 1600 – un mix fra tradizione e cultura, divertimento senza tempo in un’epoca nella quale anche i ragazzini sono sui social a Novara sembra di respirare a pieni polmoni un’aria salubre chiamata “semplicità e spontaneità nel giocare tutti insieme” correndo appresso ad una forma di pecorino come matti. I turisti anche quest’anno hanno partecipato attivamente rimanendo incantati dall’evento, organizzato dal Circolo Sportivo Olimpia.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ricordiamo infine che martedì 5 marzo 2019 si terrà la finale femminile del Torneo del Maiorchino 2019 ed anche questa sarà una occasione per “salire” a Novara e godere momenti spensierati magari approfittando anche per visitare il vasto patrimonio storico artistico e naturalistico di uno fra i Borghi più belli d’Italia.