Condividi:
Nasce la consulta comunale giovanile considerata dall’amministrazione Iarrera, linfa vitale per il paese. Disciplinata da regolamento approvato il 14 maggio 2020 in consiglio comunale, la consulta composta da una delegazione di neo diplomati, ha già porto avanti diverse attività e negli ultimi mesi ha partecipato a 3 progetto Erasmus in Polonia, Grecia.
Il sindaco Francesco Iarrera ha sin da subito considerato i giovani una risorsa, rendendoli centrali della propria azione politica, coinvolgendoli nelle decisioni e responsabilizzandoli, dando loro fiducia e opportunità di essere protagonisti. Basti pensare che ha nominato il più giovane esperto d’Italia, affidandogli il compito di coadiuvarlo nei rapporti con i ragazzi.
“I ragazzi sono un’opportunità a cui non vogliamo rinunciare – dichiara Iarrera -.  Molti li considerano irresponsabili e leggeri. Io credo che cerchino solo di essere ascoltati, nei loro bisogni, nelle loro idee. Crediamo che il problema siano i giovani, ma i giovani sono la soluzione ai problemi che abbiamo creato noi adulti. Se vogliamo che i giovani si fidino di noi, dobbiamo prima dargli fiducia.”
La consulta giovanile svolgerà un ruolo attivo nella comunità oliverese:  avanzerà proposte e curerà progetti socio-culturali.
Presidente del gruppo sarà Marco Crisafulli,  votato all’unanimità, studente universitario, noto per l’impegno nel sociale e per essere esperto del sindaco alle politiche giovanili.
“Sono certo che se una comunità vuole crescere deve partire dai giovani, rappresentanti del presente e costruttori del futuro – dichiara Crisafulli – . Ringrazio quanti mi hanno dato fiducia per rappresentarli con la speranza di non deluderli. Saremo un gruppo e come tale insieme agiremo. Onore all’amministrazione comunale per volerci al loro fianco”.
Pamela Arena

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.