Condividi:

766 persone controllate, 7 veicoli e 57 siti ferroviari ispezionati da circa 70 agenti della Polizia Ferroviaria della Sicilia, nell’ambito della VII operazione “Rail Safe Day” del 2021, disposta su tutto il territorio nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria.

L’operazione è finalizzata ad individuare comportamenti scorretti in ambito ferroviario, come l’attraversamento dei binari o dei passaggi a livello chiusi, il mancato uso dei sottopassaggi, il superamento della linea gialla in attesa dei treni e, in generale, la mancata osservanza delle prescrizioni vigenti nelle aree ferroviarie.
Le verifiche, oltre che nelle principali stazioni ed in quelle minori che servono importanti località turistiche e balneari, sono state estese anche lungolinea ed ai passaggi a livello ove talvolta si verificano incidenti, anche molto gravi, per il mancato rispetto dei segnali acustici e luminosi.
I controlli non hanno evidenziato irregolarità nella fruizione degli impianti e dei convogli ferroviari tranne un viaggiatore che, alla stazione di Taormina, è stato sanzionato dagli agenti della Polfer per il mancato uso della mascherina a bordo treno.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.