Condividi:

Sulla questione Ospedale e sugli impegni presi dal direttore dell’Asp Gaetano Sirna, pretendono chiarezza specie sul “documento di organizzazione e funzionamento” oltre ad una maggiore certezza sul cronopragramma, i consiglieri comunali di minoranza.  

“Il documento diffuso ieri dal Direttore Generale Sirna ci fa ben sperare perché rispecchia quanto richiesto e sollecitato dal Consiglio Comunale e sembra voler rispettare gli impegni assunti negli ultimi anni. Tuttavia, si scorgono luci e ombre: è positivo il chiarimento su pneumologia, sul day surgery di chirurgia e sul servizio di oncologia, – si legge nella nota – mentre non c’è chiarezza sull’emergenza urgenza, in quanto non è dato sapere che livello di assistenza la nostra struttura potrà garantire e se sarà dotata di tutti i servizi, strumenti e professionalità per dare ogni forma di assistenza urgente. Non è chiaro inoltre cosa sia e chi debba adottare il più volte citato “documento di organizzazione e funzionamento”. Se infatti, come sembra, – continuano – è un provvedimento diverso dal cronoprogramma, non sapere quando questo sarà adottato equivale a non avere nessuna certezza sulla tempistica, e quindi a non avere alcun cronoprogramma.

Per questi motivi non abbasseremo certamente la guardia sull’argomento, – conclude la nota – così come continueremo a vigilare e a pretendere una migliore riorganizzazione della sanità nella provincia di Messina, soprattutto su questo territorio carente di diversi servizi. A questo proposito, particolarmente urgente è la riapertura delle graduatorie per l’assunzione di nuovo personale e la pubblicazione dei bandi per primariati che possano assicurare servizi di eccellenza”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.