Condividi:

Non è tardata ad arrivare la reazione del Direttore generale Asp Messina, Paolo La Paglia, in risposta alla denuncia fatta trapelare oggi sui vari media locali, da medici ed operatori sull’assenza di separazione di percorsi e reparti Covid dalle normali attività assistenziali.  

“In relazione all’articolo di stampa, pubblicato in data odierna da un quotidiano a larga diffusione, che riporterebbe il contenuto di una nota interna del 18/9/2020 a firma di Dirigenti Medici – scrive il DG La Paglia – in servizio presso il P.O. di Barcellona PG, l’ASP di Messina ha attivato l’Ufficio di Disciplina per valutare l’eventuale sussistenza di violazione dei regolamenti aziendali interni.
Gli atti sono stati inviati anche alle Procure della Repubblica presso i Tribunali di Messina e di Barcellona PG, per valutare gli eventuali profili d’illiceità penale e individuare i possibili soggetti responsabili”.

Sul quadro allarmante, presentato dagli stessi medici ed operatori impegnati da mesi in questo difficile contesto operativo con i conseguenti rischi anche per i pazienti, era giunta anche la vicinanza e sostegno del vice coordinatore provinciale area medica Uil fpl Paolo Calabro, il coordinatore provinciale area medica Uil fpl Corrado La Manna e il segretario provinciale Uil fpl Giuseppe Calapai.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.