Condividi:

Nella giornata di domani 18 settembre, verranno consegnati i lavori per gli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza dell’asse viario dell’agglomerato industriale ex ASI di Giammoro.

Ed arriva la soddisfazione dopo le varie denunce sullo stato di degrado della sede stradale proposte negli anni, dall’Associazione ADASC, presieduta da Peppe Maimone, “ormai da troppo tempo, in un totale stato di degrado con precarie condizioni per la sicurezza anche per la presenza di folta vegetazione e numerose discariche di rifiuti.

Il 3 maggio del 2017, presso l’Aula Consiliare del Comune di San Pier Niceto l’Associazione ADASC ha organizzato un incontro alla presenza dell’ex commissario straordinario dell’IRSAP Mariagrazia Brandara, dei Sindaci del territorio, dell’Autorità Portuale e del Comitato delle Aziende.

In quella sede il Commissario Brandara ha assunto l’impegno, di finanziare i necessari lavori per un importo di 2milioni e 600mila euro. Impegno mantenuto e da domani realtà.

Le disastrose condizioni delle strade dell’area industriale hanno rappresentato un freno allo sviluppo dell’area. Era necessario ed indispensabile effettuare gli interventi anche per rilanciare l’economia e attrarre investitori per l’insediamento di nuove attività produttive sostenibili ed ecocompatibili con il territorio.  Siamo soddisfatti, è un’altra battaglia vinta dalla nostra Associazione e ringraziamo l’On. Mariagrazia Brandara che, grazie alla sua determinazione, ha mantenuto gli impegni assunti e ridato speranza ad un territorio che attendeva risposte da troppo tempo; un ringraziamento anche agli uffici ed ai tecnici per aver raggiunto questo importante traguardo nell’interesse della collettività”.

Lodevole anche il lavoro dei due professionisti messinesi, gli ingegneri Sergio Sofia e Pietro Pettinato, che hanno avuto assegnato l’incarico per la redazione del progetto esecutivo per i lavori di “Riqualificazione e messa in sicurezza dell’asse viario dell’agglomerato industriale di Milazzo-Giammoro” da realizzare con i fondi del ‘Masterplan per il Mezzogiorno – Patto per lo sviluppo della città Metropolitana di Messina’.

Sergio Sofia e Pietro Pettinato, ingegneri di Messina riuniti nel Raggruppamento Temporaneo, che hanno presentato nel 2017 l’offerta aggiudicataria con un ribasso del 19,20 per cento sull’importo a base di gara, complessivamente e presuntivamente determinato in 97 mila euro nella procedura condotta dal Consorzio ASI della Provincia di Messina a seguito di espletamento di procedura ad evidenza pubblica. Il Raggruppamento temporaneo si occuperà della redazione del progetto incluso il coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione, l’incarico è stato sottoscritto presso la sede dell’Ufficio periferico IRSAP Messina, nell’area artigianale di Larderia e fa fede all’impegno assunto dal Commissario straordinario IRSAP Sicilia, Mariagrazia Brandara che giorni fa ha incontrato sindaci, rappresentanti del territorio e aziende locali, ascoltato le loro istanze e fatto anche un sopralluogo lungo l’asse viario, constatando la situazione di degrado dell’area industriale di Milazzo-Giammoro

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.