Condividi:

Il sindaco della città del Longano, Roberto Materia, attraverso una nota stampa tiene a ricordare gli appuntamenti istituzionali principali della nuova settimana ed evidenzia le varie problematiche che affliggono Barcellona, dall’emergenza idrica all’ordinaria amministrazione al decoro urbano e pulizia spiagge, questioni aperte su cui si sta intervenendo alla sua sesta settimana da primo cittadino.

Tre gli appuntamenti  della settimana

– martedì 21 alle ore 10.00 si recherà al Tribunale cittadino per il saluto successivo all’insediamento. Oltre a ringraziare le tante persone che lavorano in questo imprescindibile presidio dello Stato, saranno veicolate le proposte già condivise col Prefetto ed il Questore nell’incontro del 2 luglio scorso durante il Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza. C’è l’intenzione dell’Amministrazione di potenziare il progetto sulla sensibilizzazione al tema della legalità nelle scuole. A ciò si uniranno degli incontri tematici con i massimi esponenti nazionali. Senza proclami, il Primo Cittadino accanto alle massime Istituzioni, continuerà a fare ciò che già la Legge gli impone;

– martedì 21 alle ore 12.00 presso l’ASL di Messina, insieme al collega Giovanni Formica​, il sindaco incontrerà il Direttore Generale Sirna sugli impegni relativi all’Ospedale discussi nell’incontro del 23 giugno scorso e di cui è stata data ampia comunicazione tramite social network, nota comunicazione ed articoli di giornale;

– venerdì 24 alle ore 18.00 incontrerà gli Ingegneri sulla Campagna Servizi di Quartiere presso l’ex Centrale del Latte.

Riguardo l’attività amministrativa, ecco le priorità della settimana:

1 – EMERGENZA IDRICA: come già comunicato giovedì scorso su questo canale, si sta cercando di fronteggiare un’emergenza che riguarda a macchia di leopardo tutta la Città. La rete idrica è fatiscente e -come già affermato- bisognerà rivederla in toto per potere, in futuro, evitare il ripetersi delle difficoltà di questi giorni. Con le poche autobotti a disposizione, unitamente ai tecnici, si sta cercando di fare il meglio possibile. La situazione non è affatto semplice ed i tempi per una completa risoluzione dei problemi non saranno, purtroppo, immediati.

2 – ORDINARIA AMMINISTRAZIONE: sin dal 16 giugno, primo giorno in carica, ci si è trovati ad affrontare un’ordinaria amministrazione diventata eccezionale. A parte l’emergenza idrica già affrontata, di seguito i principali temi.

2a – DECORO URBANO/PULIZIA SPIAGGE: solo al fine di dovere, come obbligo, informare i Cittadini, si comunica l’assenza all’insediamento di un piano di scerbatura delle strade e pulizia delle spiagge che potevano essere predisposti sia dalla precedente Amministrazione, quanto dal Commissario. Ciò comporta che, oggi, l’Amministrazione si è dovuta sedere al tavolo con Dusty per cercare di reperire nuove risorse (economiche ed umane) che possano integrare quelle già previste per la normale amministrazione. Anche qui, si sta facendo il possibile e l’impossibile per recuperare il tempo perduto, parallelamente ad un abbozzo di programmazione per i tempi a venire. Solo così Barcellona Pozzo di Gotto potrà smarcarsi dalle quotidiane emergenze rappresentate da servizi che dovrebbero essere lo standard minimo dovuto a chi paga salate imposte.

2b – INCONTRI CON DIRETTORI DI SETTORE: in questi giorni, al fine di avere contezza  nel dettaglio delle problematiche che affliggono la Città, si sta procedendo a degli incontri tematici coi Direttori dei Settori Comunali a cui è stata richiesta una dettagliata relazione dello status quo. Alla fine di questo giro di orizzonte, sarà cura informare la cittadinanza circa la reale situazione attuale. Si anticipa che le criticità sono molte; obiettivo intermedio sarà quello di evidenziarle e raccoglierle in modo, successivamente, da procedere ad una scaletta operativa secondo le priorità.

2 – EVENTI E SPETTACOLI: si registra l’ennesima presa di posizione discutibile da parte del Gruppo Consiliare “Avanti con fiducia” attraverso le parole della dott.ssa Campo lette oggi sui giornali, la quale afferma: <<Che l’ampia partecipazione non fosse prevista nemmeno nelle intenzioni si evince anche dal luogo prescelto per l’incontro, ovvero la stanza dell’Assessore>>. In fase di insediamento, la stessa dott.ssa Campo aveva affermato che il suo Gruppo Consiliare si sarebbe distinto, si ricorda per una “opposizione responsabile”. Appare invece di trovarsi davanti, sinora, ad una “opposizione pregiudiziale” dove vengono espressi giudizi definitivi prima ancora che vengano prese delle decisioni. Sul punto riportato, poi, non si comprende come possa rappresentarsi una mancata apertura a chicchessia solo per ospitare tali incontri nella stanza dell’Assessore. Ma l’Assessore, non è per caso a disposizione di tutti i cittadini? Meglio la Casa Comunale, aperta a tutti ed in qualsiasi orario. Si spera vivamente nell’interesse primario dei Cittadini che le Opposizioni esercitino il loro dovere bilanciando le esigenze del proprio mandato alla esigenza primaria di fornire alla Città ciò di cui ha realmente bisogno. Fatti anziché polemiche ad ogni passo.

3 – SPORT – Nella giornata di sabato il Sindaco ha partecipato con piacere alla conferenza stampa dell’Igea Virtus Barcellona​ a cui è stato garantito l’intervento sullo stadio D’Alcontres affinché la principale rappresentante locale di calcio, possa lavorare e crescere coi requisiti minimi necessari. In queste ore, infine, si cercherà di chiudere il cerchio inerente l’attività di intermediazione con alcune aziende per cercare di aiutare il Basket Barcellona​ e lasciare così definitivamente spazio alla Società di svolgere per intero il suo lavoro.

 

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.