Comitato Fibromialgici Uniti. Serafina Cracchiolo, Vicepresidente esecutivo, nel gruppo di lavoro su Encefalomielite Mialgica Benigna e Sensibilità Chimica Multipla

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Ci è giunta in redazione una notizia che ci riempie di gioia: Serafina Cracchiolo, Vicepresidente esecutivo CFU (Comitato Fibromialgici Uniti) fa il suo ingresso nel gruppo di lavoro sulle problematiche relative a “Fibromialgia (FM), Encefalomielite Mialgica Benigna (ME/CFS) e Sensibilità Chimica Multipla (MCS)” presso l’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia.

È la stessa Serafina Cracchiolo che dalla pagina di un noto social e sul gruppo del CFU scrive: “Con immenso piacere vi annuncio il mio ingresso al gruppo di lavoro che non è altro cheun tavolo tecnico che avrà il compito di supportare l’Assessorato nella formulazione di precisi atti di indirizzo tecnico-scientifico allo scopo di migliorare l’assistenza ai pazienti affetti da tali patologie.

Del Gruppo faranno parte, oltre ai dirigenti responsabili di Programmazione ospedaliera, Farmaceutica e Sorveglianza ed epidemiologia valutativa, anche alcuni consulenti esterni all’Assessorato provenienti dal mondo scientifico e associazionistico. Consapevole del ruolo che mi è stato affidato, auspico che la mia voce di paziente affetta da FM-MCS-ME/CFS, possa portare il giusto contributo al gruppo di lavoro.

La nostra Testata Giornalistica ha sposato sin dall’inizio la battaglia del CFU ed a tal proposito proprio da ieri sui nostri canali ufficiali OraWebTv è visionabile il Format “60’Con” nel quale fra gli ospiti d’onore è presente Lucia Giacomino del CFU di Messina, insieme al Referente provinciale Nunzia Giaimis.

Oggi giunge il giusto riconoscimento alla Cracchiolo ma anche al CFU (Comitato Fibromialgici Uniti) presieduto dall’instancabile Barbara Suzzi, che guida un “gruppo di guerriere” in prima linea in questa battaglia che ci auguriamo possa esser vinta. Io personalmente insieme alla nostra Testata Giornalistica ci complimentiamo con l’amica Serafina Cracchiolo, augurandole un buon lavoro nella certezza che darà tutto per il raggiungimento dell’obiettivo finale.