Condividi:

Niente da fare per l’Antura Barcellona nel derby tirrenico, l’intera posta in palio va alla Nino Romano Milazzo che in tre set viola senza patemi l’Aia Scarpaci.

Ancora problemi di infermeria per Coach Peppe Venuto che deve fare a meno per la gara di DeRobertis, Genovesi, Perdichizzi e Ferrara, il tecnico messinese ridisegna la formazione ma per i primi due parziali è la formazione ospite a dettare i ritmi del gioco. In casa Nino Romano sono le ex di turno Caruso, Marzo, Passalacqua e Brigandì a fare la differenza scavando un solco nel punteggio che Anania è compagne non riescono a colmare.

Nel terzo set l’ingresso in campo di Manuguerra e Ragusi e il proficuo turno al servizio di Genovesi creano scompiglio nella formazione mamertina che comunque riesce a portare a casa set e partita chiudendo il parziale 20/25.

Fra le ragazze del presidente Antonio Campo in evidenza la prestazione del libero Chiara Genovesi e di Alessandra Munafó schierata nell’insolito ruolo di schiacciatrice.

Antura Barcellona – Nino Romano Milazzo 0-3 (15/25, 17/25, 20/25)

Antura Barcellona: Genovesi C., Ragusi, Anania, Puliafito, Genovesi M., Brigandì, Guadagnini, Saccà, Munafó, Conti, Isgró, Manuguerra. All. Peppe Venuto.

Nino Romano Milazzo: Marzo, Caruso, Passalacqua, Brigandì, Vallefuoco, Guardo, Maccotta, Natalini,De Luca, Frucella, Napoli, Musicó. All. Mauro Maccotta

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.