Pallavolo. Play Volley altra vittoria, continua trend positivo. Morgan Barcellona prepara la sfida di Palermo

Macrolibrarsi

Continua la striscia positiva della Play Volley Ottica Sottile Barcellona. All’Aia Scarpaci le ragazze di coach Fazio hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere ragione della Peloro Volley, superata al quinto set dopo oltre due ore di partita.

Meritatamente sotto 0-2 al termine di due set interpretati perfettamente dalla squadra di mister Davide Aloisio, alla quale ha fatto da contraltare una squadra di casa fallosa e poco attenta, le ragazze barcellonesi hanno vinto ai vantaggi il terzo parziale confermandosi con ampio vantaggio nel quarto e quinto set. Senza Rosy Isgró, Martina Puliafito, Fatima Tujiri, Stefania Benedetto, tutte ferme per infortunio, coach Fazio recupera Manuguerra e Cicero, alla prima convocazione stagionale e nel terzo set fa esordire Martina Genovesi, aggregatasi alla squadra da qualche settimana. Nel prossimo incontro le nostre ragazze saranno di scena alla palestra Juvara di Messina per la sfida alle locali del Team Volley A. L’incontro, l’ultimo prima della lunga pausa natalizia, si disputerà domenica alle ore 10.

Bocce ferme per la Pallavolo Morgan Barcellona che tornerà in campo il prossimo 16 dicembre a Palermo. I Gialloblu hanno tuttavia lavorato come se nulla fosse per tutta la settimana con il preciso obiettivo di preparare un pronto ritorno alla vittoria dopo la sconfitta, a testa alta, in casa di Letojanni. Oggi il meritato rompete le righe in vista del Ponte dell’immacolata. La squadra tornerà ad allenarsi martedì sera al PalaMorgan.
“Settimana di “finto” riposo visto che ci siamo allenati a ritmo regolare – ha affermato mister Andrea Caristi – Ritmo però battuto dalla sala medica e dalla sala pesi. La sala medica, purtroppo, è ancora affollata. All’infortunato di lunga degenza Princiotta (per lui almeno altri 10 giorni di stop e ripresa prevista per il 2019, ndr), ai vari acciacchi di Filoramo, Saccà e Corso, si è aggiunto Scollo il quale è stato tenuto a riposo precauzionale dalla Fisioterapista Munafò. Alle sedute tecnico-tattiche, si sono alternate quelle con il prof. Nania, il quale ha approfittato della settimana di riposo per “modificare” alcuni carichi di lavoro che, subito dopo la gara di Palermo, verranno ancora rivisti per un finale di anno che si preannuncia molto “carico” di pesi”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.