Condividi:

Da lunedì sono incominciati i lavori di messa in sicurezza della chiesa “Ognissanti” di Mongiove. Da anni ormai la struttura versava in precarie condizioni e l’11 settembre 2014 il Sindaco di Patti, Mauro Aquino, con propria ordinanza (N.135/14), aveva ordinato l’interdizione dello spazio recintato antistante la chiesa a seguito di perizie che avevano accertato che dal soffitto del portico cadevano calcinacci e che anche la torre campanaria presentava lesioni agli intonaci, mentre già dal 2004, con un’altra ordinanza, era stata disposta l’interdizione al culto.

I lavori, i cui fondi – ammontanti a circa 200.000 euro – provengono dalla Diocesi di Patti, sono stati affidati alla ditta brolese Eurofer di Francesco Fasolo e saranno rivolti proprio al rinforzo dei pilastri portanti, al ripristino degli intonaci pericolanti e al tetto, oltre ad alcuni interventi di ripristino e manutenzione dell’impianto elettrico.

I lavori dovrebbero terminare entro il mese di luglio del corrente anno.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.