Condividi:

La caduta di un costone roccioso ha interessato ieri mattina la S.S.113 alla chilometrica 69,950 nel tratto di strada compreso fra il bivio per Scala di Patti e Mongiove.

Sul luogo è prontamente intervenuto il personale dell’ANAS, unitamente ai Carabinieri ed alla Polizia Municipale.

Dai primi rilevamenti sembra emergere un movimento franoso di una certa portata, tale da rendere necessari interventi strutturali per bloccare non solo i massi ma anche per mettere in sicurezza buona parte della collina sovrastante.

Ciò comporterà uno slittamento della riapertura della strada per oltre una settimana.

Il tratto di strada in questione non è nuovo a simili circostante, che, anzi, si sono susseguite prima e dopo gli ultimi interventi tampone degli scorsi anni, causando, oltre naturalmente al pericolo, difficoltà agli abitanti delle contrade Scala, Locanda e Tindari nel raggiungere il centro cittadino.

Il Sindaco Aquino, in un comunicato affidato alla piattaforma facebook, ha annunciato che “il transito verrà riaperto, nel più breve tempo possibile, dopo le necessarie verifiche ed i ripristini da parte del personale dell’ANAS.”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.