Condividi:

Sarà inaugurata il 16 luglio all’interno del Chiostro San Francesco di Patti, la prima edizione della rassegna Libero Teatro Festival, organizzata dalla Compagnia Teatrale Santina Porcino in collaborazione con la Rete Latitudini.

Gli organizzatori Francesco Natoli, Michelangelo Maria Zanghì e Christian Mobilia, hanno predisposto un ricco cartellone che si compone di 15 spettacoli e che si protrarrà fino al 21 agosto.

Il Libero Teatro Festival si divide in 3 sezioni: “teatro gourmet”, “bambini a teatro”, “teatro e birretta”. Lo spettacolo che venerdì 16 luglio alle ore 21.00 aprirà la sezione teatro gourmet sarà Ogni bellissima cosa, di Macmillan e Donahoe, interpretato da Carlo De Ruggieri, volto noto per la sua partecipazione alla serie TV “Boris”.

Sono 4 in totale gli spettacoli che fanno parte del teatro gourmet e che saranno preceduti da una degustazione enogastronomica curata dallo chef Christian Mobilia.

Il prezzo per l’abbonamento per tutti e quattro gli spettacoli e le quattro degustazioni sarà di 100€, mentre il biglietto per ogni singolo evento ha un costo di 35€.

Saranno, invece, nove gli spettacoli dedicati ai bambini e saranno messi in scena da storiche compagnie siciliane di teatro per ragazzi: Accademia Sarabanda, la Casa di Creta, Castello di Sancio e Nave Argo. Prima degli spettacoli ai piccoli spettatori verrà offerto un succo di frutta.

Infine, sono due gli eventi della sezione teatro e birretta, nei quali verrà inclusa nel prezzo del biglietto di 10€ una birra artigianale. Gli spettacoli andranno in scena il 20 e il 21 agosto e sono, rispettivamente, Un uomo maturo di e con Steve Cable ed Il Manifesto di Paolo Roberto Santo e interpretato da Francesco Bonaccorso.

Completano la rassegna della Compagnia Teatrale Santina Porcino due laboratori teatrali per professionisti condotti da Carullo/Minasi e Massimiliano Civica ed una mostra fotografica realizzata da Giuseppe Contarini.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.