Condividi:

Un’anziana donna, nel pomeriggio di ieri, è stata derubata all’interno di una chiesa del centro. In particolare, un individuo le ha sottratto la borsa che teneva sulla panca accanto a sé, mentre altri due facevano da palo.
La borsa rubata conteneva effetti personali ed un portamonete con all’interno 60 euro.
I poliziotti delle Volanti, impegnati nel controllo del territorio, hanno poco dopo rintracciato e bloccato i tre responsabili seduti al tavolo di un bar. Trattasi di due cittadini polacchi di 28 e 26 anni e di un quarantenne originario della provincia di Siracusa. Ad incastrarli le immagini del sistema di videosorveglianza della chiesa. Avevano ancora la borsa da cui mancava solo la somma di denaro. Quanto recuperato è stato riconsegnato alla vittima.
I tre sono stati denunciati per furto.

Nella tarda serata di ieri, è stato, altresì, denunciato un diciannovenne per il reato di danneggiamento. Una Volante, a seguito di segnalazione per disturbo della quiete pubblica, è intervenuta in questa via Marche. Sul posto, gli agenti hanno sorpreso un giovane estremamente agitato, che urlava e bestemmiava, sferrando pugni contro un muretto dove è collocata una statua della Madonna. È stato, inoltre, constatato che lo stesso aveva già danneggiato dei paletti dell’illuminazione pubblica. Immediatamente il ragazzo è stato bloccato ed identificato e, successivamente, denunciato.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.