Condividi:

“La gara per la messa in sicurezza del Ponte Mela è stata pubblicata. Mi sono sentito più volte con l’Ingegnere Capo del Genio Civile e con il Presidente dell’Urega che mi avevano rassicurato in tal senso. Adesso siamo alle battute finali”.

Ad annunciarlo è l’onorevole Tommaso Calderone, capogruppo di Forza Italia all’ARS. La gara per la messa in sicurezza dell’importante infrastruttura di collegamento tra i Comuni di Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto è stata pubblicata oggi e scadrà il prossimo 6 settembre alle 13.

“Gli altri fanno i comunicatori. Noi, a differenza loro, da tre anni abbiamo lottato. E questo risultato è frutto del lavoro sinergico compiuto in Forza Italia con l’onorevole Marco Falcone – prosegue Calderone – Ricordo a me stesso e a chi ha la memoria corta che io lotto da tre anni per questa situazione. Ora vedo che qualche deputato pensa di salire sul carro, qualche altro ha fatto show. Per mia abitudine parlo poco e faccio parlare i fatti. Ricorderete certamente quando venni con l’Assessore Regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, sul Ponte Mela a vedere come stavano le cose. Da quel giorno, ci siamo rimboccati le maniche e gli atti lo dimostrano. Gli altri deputati e politici possono dire quello che vogliono. Se volessero informarsi, come qualsiasi cittadino della provincia di Messina, per conoscere la verità, basta chiamare il Genio Civile, l’Urega o Marco Falcone”.

Il capogruppo di Forza Italia all’Ars prosegue poi: “Non mi piace parlare dei miei meriti, però credo che sia veramente ingiusto prendersi meriti che non si hanno. Quando gli altri deputati hanno conseguito dei risultati, io sono stato zitto o mi sono complimentato. Ora che qualcuno, dopo anni di silenzi e dopo il mio impegno, pensi di poter salire sul carro di chi ha lavorato sulla questione Ponte del Mela per 3 anni, credo sia un fatto veramente ingiusto. Bando alle polemiche, comunque. Credo che ci siamo per il Ponte Mela e questa è l’unica cosa che conta”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.