Condividi:

“Passato qualche giorno appare dovuto aprire una riflessione sui risultati del voto del 4 e 5 ottobre e che riguardano le amministrative di Milazzo e Barcellona. La nostra lista a Barcellona, Prima il Territorio, conquista due seggi e ottiene un ottimo risultato subito dietro a partiti blasonati. Prima il territorio, mi piace ricordarlo, è un’associazione culturale che mette al centro le identità e le tradizioni dei territori con le esperienze civiche di cittadini, imprese e artigiani.

Il risultato, sommato a quello della Lega, è complessivo e complementare ma condiviso da percorsi pre-esistenti e paralleli, avviati in questi anni dai quadri dirigenti dei rispettivi contenitori. Una grande prova poi per la coalizione di centrodestra che ha tenuto e tiene insieme una squadra di governo che continua a ottenere apprezzamenti anche lontano da Palermo. Su Milazzo la riflessione è più complicata. Il centrodestra si presentava scollato e con almeno tre candidati diversi. La Lega non è arrivata al ballottaggio ma tra mille difficoltà e una campagna offensiva nei nostri confronti che ha tenuto distanti i riflettori sui programmi, ha comunque ottenuto due seggi. Ci sarà tempo per le opportune valutazioni strategiche come è doveroso fare alla fine di ogni campagna elettorale e cercare le soluzioni per migliorare il risultato che abbiamo ottenuto. Voglio infine congratularmi con i nostri nuovi sindaci, Pinuccio Calabrò a Barcellona e Pippo Midili a Milazzo. A loro va il mio personale augurio di buon lavoro e la mia vicinanza politica e personale a sostegno del loro mandato a fianco dei cittadini.” Così commenta il voto delle comunali, l’Onorevole Antonio Catalfamo.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.