Condividi:

La ripresa del settore dell’edilizia purtroppo coincide con un preoccupante aumento del numero degli infortuni più o meno gravi nei cantieri della provincia.

Anche se l’OPT Scuola Edile Cpt Messina, grazie alla legge regionale 20 del 2007 è costantemente presente con i propri tecnici nei cantieri dei 108 comuni della provincia, ed effettua prevenzione e formazione in cantiere sia agli operai, che ai tecnici della stazione appaltante.

Nei giorni scorsi, anche a seguito di eventi luttuosi nei cantieri, la presidenza dell’OPT Messina ha inviato una nota di sensibilizzazione sul rispetto delle normative sulla sicurezza sul lavoro, a 1.500 imprese che attualmente hanno dei cantieri edili aperti nella nostra provincia.

L’Organismo Paritetico Territoriale vuole contribuire, con la presenza qualificata di esperti in materia di salute e sicurezza sul lavoro a collaborare con le aziende, non solo nei cantieri pubblici ma anche in quelli privati , a ridurre il rischio di infortuni.

”Con questo obiettivo ,dicono Gaetano Mancuso e Pasquale De Vardo, rispettivamente presidente e vice presidente dell’OPT Messina, abbiamo avviato una serie di incontri con i dirigenti della città Metropòlitana di Messina, per siglare una intesa che porterà i nostri tecnici ad effettuare sopralluoghi di collaborazione anche nei cantieri con fondi extra regionali. La sicurezza,proseguono i vertici dell’OPT Messina deve essere effettuata in tutti i cantieri a di là della provenienza dei finanziamenti e per questo contiamo che anche le altre stazioni appaltanti seguono questo indirizzo, non tralasciando i lavori privati ed in particolare quelli che interessano il 110%.Avvieremo una serie di confronti con le Istituzioni hanno concluso Mancuso e De Vardo anche per l’applicazione del recente decreto legge che rafforza l’impegno degli Organismi Paritetici Territoriali in particolare sulla comunicazione all’Ispettorato del lavoro ed all’Inail di tutte le aziende che vengono seguite sia sulla formazione che sull’assistenza e consulenza ed anche per le ditte che verranno asseverate dal Cpt.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.