Regione. Idee e progetti per i giovani siciliani, ecco l’assemblea delle consulte siciliane

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

Già da mesi l’Assemblea delle Consulte Giovanili Siciliane ha avviato il suo percorso per dare una nuova casa istituzionale ai giovani siciliani, per riuscire a dare nuova fiducia alle nostre generazioni e alle generazioni di domani, al popolo che vivrà questa terra, la nostra terra, la Sicilia.

“Riteniamo sia nostro dovere essere i primi artefici del nostro cammino, del nostro futuro, – si legge nella nota – iniziando sin da adesso, senza più attendere. Perché è doveroso dare un taglio netto all’aria di rassegnazione che impera nei ragazzi e nelle ragazze, i quali vedono come unica via di fuga quella di scappare dalla loro Casa.
Abbiamo l’intento di voler essere il tramite, la mano tesa tra le istituzioni e i giovani per riavvicinare il grande spazio che vive tra essi. Consideriamo opportuno farlo per far comprendere che il futuro sia e debba essere nelle nostre mani e che questo passi dal contatto vicino e diretto con le massime istituzioni regionali.
In questi mesi l’Assemblea, attraverso il suo presidente Alessandro Magistro, tutto l’Ufficio di Presidenza, il Consiglio, lo Staff ed i Commissari, si trova impegnata nella stipula di accordi di partnership con molte realtà nazionali ed organi come l’Associazione Diplomatici, che possano farne crescere la rete e la riconoscenza anche a livello nazionale ed internazionale. Ma anche e soprattutto si stanno impegnando per far crescere ed allargare le consulte comunali facendone aderire di altre e incentivandone la nuova formazioni nei comuni ove queste ancora non esistono.

Ed è a questo proposito che l’organo dei giovani siciliani si sta impegnando in questi giorni nell’organizzazione di numerosi eventi tesi a promuovere l’azione seria e positiva, i progetti, ma allo stesso tempo possa coniugare questo con la promozione del territorio in ambito turistico, agroalimentare, artigianale e imprenditoriale.

Per coronare tale impegno giorno 29 e 30 Settembre 2019 si svolgerà ad Agrigento l’evento “Politiche giovanili in Europa e nel mediterraneo”, dove oltre ai ragazzi siciliani che vorranno partecipare, interverranno delegazioni provenienti da paesi stranieri, quali Francia, Gran Bretagna, Tunisia ed India. Un evento, un progetto, che darà inizio e costruzione ad una visione nuova e concreta per i cittadini di domani, e che spera attraverso l’impegno comune di molti deputati regionali all’ARS, di veder istituzionalizzata ufficialmente la “Consulta Regionale Siciliana”.

Il Presidente Alessandro Magistro dichiara: “Sono felice e soddisfatto e non ci sono parole per esprimere la grande emozione per questi risultati. I giovani non sono più marginali, a noi il dovere di far rendere al meglio questo percorso. Lo dobbiamo a noi stessi e a chi ci succederà domani. Un segno di responsabilità per cercare di tamponare la fuga dei nostri coetanei, provando a dare una nuova e diversa speranza senza promesse ma con impegno diretto.”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.