Condividi:

Adesso è ufficiale. L’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano dopo un proficuo confronto con le associazioni di categoria, conferma che i tradizionali e attesi saldi in Sicilia inizieranno il prossimo primo luglio.

Una data che per i negozianti di Milazzo e Barcellona P.G., così come ai centri commerciali nel comprensorio del Mela, si spera possa coniugarsi con l’arrivo nella nostra terra dei flussi turistici per movimentare le vendite. La regione siciliana partirà in anticipo rispetto al resto del Paese, che invece darà il via ad agosto.
Saranno però prezzi ribassati applicati in sicurezza, ed i commercianti saranno tenuti ad osservare tutte le norme di distanziamento sociale e ad adottare tutti i necessari dispositivi di sicurezza individuale.
Si è preferita una linea a vantaggio dei titolari di negozi per fornire maggiore tempo per i saldi estivi, così da diluire anche le presenze ed evitare pure gli assembramenti che questi appuntamenti solitamente determinano.
Si studiano già le promozioni da presentare ai clienti, per arrivare alla data stabilita con un richiamo di presenze più elevato. La corsa ai capi o agli accessori preferiti è già partita, un motivo di svolta in più per aprire le menti alla fase 3, al mercato della distribuzione con la sua ripartenza socio-economica. E soprattutto per dare nuovo ossigeno alle attività ed aziende del territorio, bloccate per circa due mesi per via dell’emergenza sanitaria.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.