Condividi:

Tragedia sfiorata per una turista francese di 68enne che durante un’escursione con il marito è caduta in una scarpata di circa 5 metri a Salina,

presso la riserva naturale “Le Montagne delle Felci e dei Porri”, è stata fortunatamente recuperata e soccorsa con l’elicottero dei vigili del fuoco.

Dinamica di salvataggio assai complessa considerando le difficili condizioni del territorio, così ad intervenire è stata la squadra del nucleo Speleo alpini fluviale (Saf) di Catania ed il Reparto Volo che con un elicottero AB 412 hanno raggiunto il posto e recuperato l’infortunata, calando sul posto con il verricello anche il medico del 118 per le prime cure.

Nulla di grave per la turista che ha comunque riportato un trauma facciale e fratture varie. Sul luogo sono intervenuti anche il personale della guardia costiera di Salina, della guardia forestali della riserva e carabinieri.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.