Saponara. La Mostra “ArtÈDonna – Pittura, Poesia e…” inaugurata fra applausi ed intense emozioni

Macrolibrarsi

Nel tardo pomeriggio di sabato 29 settembre 2018 è stata inaugurata presso la Biblioteca Comunale di Saponara (ME), la Mostra “ArtÈDonna – Pittura, Poesia e…”. Ricordiamo che si tratta della quarta tappa di un progetto itinerante al femminile partito dal Castello di Spadafora e proseguito nel Castello di Montalbano Elicona per poi giungere al Museo Territoriale di Novara di Sicilia.

Adesso si è approdati nel centro che qualche anno addietro balzò alla cronaca per la terribile alluvione che portò morte e distruzione nella frazione Scarcelli, e questo approdo è stato tutt’altro che casuale in quanto si è mirato a dar luce e visibilità culturale ad un luogo in ripresa. Nella accogliente sala circondata da libri e da un’ordinata esposizione dei dipinti e delle sculture delle “artiste in rosa” si è svolto un Convegno di presentazione al quale hanno partecipato vari relatori.

Primo intervento quello di Piero Giacobello, Vicepresidente Unpli Messina, che organizza l’evento, il quale, dopo aver portato i saluti del Presidente Santi Gentile, ha raccontato le origini di questo gruppo di artiste e del progetto denominato per l’appunto “ArtÈDonna”.

A seguire ha preso la parola un entusiasta Fabio Vinci, Sindaco di Saponara, che tanto si è speso per la perfetta riuscita della Mostra. Vinci ha ringraziato gli organizzatori dichiarandosi felicissimo che siano delle donne a portare nel suo comune la “grande bellezza”, non solo artistica ma anche dell’umiltà e della condivisione.

La parola è quindi passata al giovane Segretario della Pro Loco Gino Arrigo, molto emozionato ma all’altezza della situazione.

Intervento molto atteso quello di Nunzia Giaimis Direttore Artistico del gruppo e Vicepresidente della Pro Loco “Nomos di Manno” di Barcellona Pozzo di Gotto, che dopo i ringraziamenti di rito ha dichiarato come il gruppo si stia sempre più consolidando. Prima di procedere alla presentazione delle artiste, ha aperto una parentesi da lei definita “dolente” infatti come sempre durante le mostre del gruppo si promuove il sociale: nella fattispecie la Giaimis ha parlato della petizione per il riconoscimento della fibromialgia, essendo la stessa in prima linea nelle vesti di referente per la provincia di Messina del Cfu-Italia (Comitato Fibromialgici Uniti). Fino al 14 ottobre, giorno di chiusura della Mostra, si potrà firmare la petizione al “banchetto informativo” allestito nei locali della Biblioteca Comunale.

Quindi finalmente sul proscenio le protagoniste dell’evento, le sei artiste Loredana Aimi, Daniela Gitto, Giuseppina Leggio, Francesca Perina, Cristina Santangelo e la stessa Nunzia Giaimis, che ha aperto il recital poetico iniziando con delicati ed intensissimi versi dedicati alla memoria di Graziella Campagna, la cui tragica scomparsa è, anche a distanza di tanti anni, un dolore sempre vivo nella comunità di Saponara. “Nel giro di un minuto” è il titolo della poesia che ha commosso il pubblico e particolarmente il Sindaco Vinci che ha gradito moltissimo richiedendo alla poetessa barcellonese una copia della stessa onde consegnarla alla famiglia della giovane martire della mafia.

A seguire sono state recitate altre poesie dell’artista Loredana Aimi e dell’ospite a sorpresa Lucia Giacomino anch’essa una guerriera fibromialgica, e possiamo dire che l’abbraccio unico fra Nunzia e Lucia, con gli applausi scroscianti di tutti i presenti, ha rappresentato certamente l’apice di una serata riuscitissima: non una ma ben due guerriere, due donne che affrontano quotidianamente la lotta con una malattia silente ma dolorosissima (sotto tutti i punti di vista!) e in questo loro abbraccio sta anche il senso profondo del progetto “ArtÈDonna”… il bello dell’Arte, la Vita che dà Vita anche a chi soffre. Un insegnamento per tutti.

Ricordiamo infine che la Mostra “ArtÈDonna – Pittura, Poesia e…” resterà aperta al pubblico fino al 14 ottobre 2018, dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 17,00 alle ore 20,00.