A Sciacca, “Giovani protagonisti: le politiche giovanili in Europa e nel mediterraneo” tra dibattiti con istituzioni regionali, esperti e amministratori

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

Politiche giovanili, misure europee a sostegno dei progetti, imprenditoria, turismo, cultura, ambiente, motivazione. Restare in Sicilia è possibile per i nostri giovani? Di cosa hanno bisogno per formarsi in maniera efficace e concreta come classe dirigente? Cosa vuol dire oggi amministrare i comuni siciliani? In che modo è possibile, davanti ai cambiamenti climatici, fare si che i nostri luoghi siano posti migliori? Come si può fare impresa nella maniera giusta?

Dibattiti, testimonianze, proposte e possibili soluzioni. “Giovani Protagonisti – Le politiche giovanili in Europa e nel Mediterraneo” è una bella scommessa di due giorni che l’Assemblea delle Consulte Giovanili Siciliana, ha organizzato per il 28 e 29 settembre prossimi a Sciacca, in collaborazione con l’amministrazione comunale della città, i comuni di Montevago e Santa Margherita Belice, l’associazione regionale Youpolis Sicilia, e le numerose consulte giovanili siciliane facenti parte dell’organismo assembleare. Due giorni di incontri attraverso workshop, talk e panel a cui sono stati invitati istituzioni, ed esperti, molti dei quali giovani rimasti in Sicilia, per parlare di tanti temi fondamentali per lo sviluppo di una Sicilia a misura di giovane. Se non si parla di opportunità e possibili soluzioni, infatti, difficilmente si potrà immaginare un futuro in una terra in cui l’espatrio sembra l’unica via.

“I giovani non possono delegare: devono essere messi nelle condizioni di diventare determinanti nelle scelte per lo sviluppo di questa terra” spiega Alessandro Magistro, presidente dell’Assemblea delle Consulte, “Molti di loro hanno deciso di metterci la faccia nel presente con il fine di costruire il futuro. Lo fanno nella politica, nell’imprenditoria, nell’associazionismo, spinti da un grande desiderio, quello di restare qui. La nostra Assemblea viaggia proprio in questa direzione: portare i territori e i loro giovani nei luoghi istituzionali dove poter incidere con le proprie idee e proposte. E il nostro evento di Sciacca vuole essere un propulsore efficace di tutto questo.

Numerose le istituzioni presenti all’evento, dagli assessori regionali Turano e Messina, a diversi parlamentari europei e regionali, a sindaci e giovani amministratori che interverranno nei diversi workshop e nelle talk. L’evento ha ricevuto il patrocinio dell’ARS. “La politica è l’arte del possibile. E chi meglio dei giovani può immaginare possibilità e tradurle in un orizzonte reale?” Spiega Gianfranco Miccichè, Presidente dell’ARS, che sarà presente all’apertura dei lavori “l’incontro “Giovani Protagonisti” è una lodevole iniziativa e conferma il fermento di idee, l’interesse e la voglia di essere protagonisti dei giovani siciliani che si preparano ad essere futura classe dirigente. Saranno presenti anche alcuni ospiti esteri, già confermati alcuni giovani impegnati civicamente e politicamente in Inghilterra e Marocco.

La due giorni si terrà a Sciacca presso il multisala Campidoglio, mentre la sera di Sabato 28 settembre ci si sposterà nei comuni di Montevago e Santa Margherita Belice, per delle visite guidate e la partecipazione ad alcuni eventi serali. Il programma previsto in queste due città è a cura delle consulte giovanili e delle amministrazioni comunali, e sarà reso noto nelle prossime settimane.

La partecipazione all’evento è gratuita, maggiori informazioni sulle pagine Facebook “Assemblea delle Consulte Giovanili Siciliana” e “Youpolis Sicilia” mentre è possibile iscriversi direttamente tramite il seguente modulo: https://forms.gle/FzEVEnAtSnQXjwYSA

A Sciacca sono state approntate alcune convenzioni per i pranzi e all’interno del programma sono elencate delle strutture ricettive a disposizione di chi vorrà pernottare.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.