Condividi:

Riaprono le scuole in Sicilia dopo il rinvio di tre giorni. L’assessore regionale all’istruzione Roberto Lagalla ha dichiarato che non ci sono le condizioni giuridiche per sospendere ulteriormente le attività didattiche. La sospensione è possibile solo in zona rossa e zona arancione e nei casi previsti da decreto nazionale. Domani 13 gennaio sarà il rientro in classe.

Non si tornerà in presenza nei comuni dove è stata diramata l’ordinanza sindacale. A Terme Vigliatore e a Barcellona P.G. la scuola come era stata prevista dai sindaci sarà svolta in DAD fino al 23 gennaio.
La decisione è stata maturata tenuto conto del parere da parte del Dipartimento di Prevenzione Asp di Messina e della Relazione stilata dal Commissario ad Acta per l’emergenza Covid.

Angela Serena Lo Conti

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.