Condividi:

Viene prorogata per altri 15 giorni la zona gialla in Sicilia.

Lo prevede l’ordinanza ’’Misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza sanitaria’’ emessa dal ministero della Salute il 10 settembre scorso e pubblicata sul sito del dicastero. ’’Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus SARS-Cov-2, fermo restando quanto previsto dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021, per la Regione Sicilia l’ordinanza del Ministro della salute 27 agosto 2021, è rinnovata per ulteriori quindici giorni, ferma restando la possibilità di una nuova classificazione’’, si legge nell’ordinanza.

Nonostante un netto calo nei contagi e un abbassamento anche dei ricoverati negli ospedali, l’isola non è ancora pronta al cambio di colore.

In ogni caso la morsa del virus nell’isola sembra essersi arrestata. Dopo oltre due mesi ascesa di nuovi contagiati e ricoveri, nell’ultima settimana finalmente è arrivata la frenata. La curva adesso punta verso il basso.

In particolare, nella settimana appena conclusa i nuovi positivi in regione sono stati 6.252, il 27,3% in meno rispetto alla settimana precedente, quando già si era registrata una diminuzione del 7,6%

Per quanto riguarda la percentuale di posti letto occupati: l’isola ha il 21,2% dei posti occupati nei reparti ordinari e il 12% nelle intensive. Per tornare in bianco la Sicilia deve tornare sotto la soglia in almeno uno dei due parametri, ovverosia il 15% nei reparti ordinari e il 10% in rianimazione. Se il trend dovesse continuare, entro fine mese l’isola potrebbe tornare in zona bianca.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.