Condividi:

Il bollettino delle ultime 24 ore, registra un nuovo aumento rispetto a ieri, con 1.123 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia su 14.416 tamponi processati, con una incidenza del 7,8%. La Regione è seconda per numero di contagi giornalieri solo dietro la Lombardia.

Le vittime nelle ultime 24 ore sono state 10 e portano il totale a 5.172. Il numero degli attuali positivi è di 26.322 con un incremento di 564 casi rispetto a ieri; i guariti sono 549. Negli ospedali i ricoverati sono 1.438, 39 in più rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 176, 11 in meno rispetto a ieri.

La distribuzione tra le province, vede Palermo con 508 nuovi casi, Catania 221, Messina 87, Siracusa 79, Trapani 26, Ragusa 68, Caltanissetta 96, Agrigento 14, Enna 24.

“Sono convintissimo del successo della nostra iniziativa. Abbiamo quadruplicato in una settimana la somministrazione del vaccino AstraZeneca, passando da 1.400 dosi in un giorno alle 9.800 di venerdì scorso.

Intanto ottimo il trend del weekend di vaccinazione, con oltre 26.242 mila dosi somministrate negli hub in regione. Così il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, commenta i risultati dell’Open Day AstraZeneca che si è svolto in Sicilia nel corso del week end.

    “Tutto questo – sottolinea Musumeci – superando la diffidenza che si era creata nella nostra regione verso AstraZeneca. Ricordo che in Sicilia ci sono stati cinque casi di mortalità per trombosi legati a una sospetta correlazione con il vaccino. Questo per me è una lezione di ottimismo. Adesso dobbiamo adesso puntare alla somministrazione del vaccino andando anche in periferia, con i medici di famiglia e con le farmacie”.
“Non ho la presunzione di parlare di Modello Sicilia – conclude il Governatore – ma certamente stiamo dimostrando, come già avvenuto in passato, di sapere fare la nostra parte”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.