Condividi:

Per il secondo giorno di fila, la Sicilia è la la Regione con il numero più alto di contagiati in Italia, sono 1.641 i nuovi positivi al Covid in su 21.167 tamponi (compresi quelli rapidi) con un tasso che sale al 7,7%. Le vittime sono state 37 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 3.064.

I positivi sono 47.527 con un aumento di 642 casi. Negli ospedali i ricoveri sono 1.667, 18 in più rispetto a ieri, dei quali 211 in terapia intensiva, 6 in più rispetto a ieri. I guariti sono 962.

La distribuzione nelle province vede Catania con 237 casi, Palermo 569, Messina 198, Trapani 325, Siracusa 165, Ragusa 27, Caltanissetta 62, Agrigento 53, Enna 5.

Intanto, c’è chi si ricorda di medici ed infermieri in prima linea in questa lunga battaglia, con uno striscione appeso la notte scorsa alla cancellata dell’ospedale Covid a Partinico in provincia di Palermo: “Finirà anche la notte più brutta e sorgerà il sole. Medici infermieri e operatori siete la nostra luce. Grazie di cuore”,.
“Siamo Covid Hospital, salvo una breve parentesi estiva, da marzo – dice il medico Giovanni Luca D’Agostino – Abbiamo visto entrare e tutt’ora arrivano davvero tante persone. Non numeri, non casi. Persone. Le abbiamo sempre trattate così con tutta l’umanità che avevamo. Per ognuno di essi abbiamo sempre fatto il massimo, al meglio delle nostre risorse e disponibilità, anche se talvolta siamo stati mancanti e non impeccabili”. “Ne abbiamo visti tanti morire, sfiancati da una malattia devastante e terribile, ma ne abbiamo restituiti tanti alle loro famiglie,- aggiunge – e sono stati giorni alterni di dolore e angoscia ma anche di gioia. Questo striscione è una boccata di aria fresca, una sferza di energia in un momento in cui facciamo maledettamente fatica. Semplicemente, al di là della retorica, grazie. Chiunque voi siate”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.