Condividi:

Si è tenuta a Sinagra la scorsa settimana, la presentazione del libro “Zadeira: una piccola curda alla conquista della libertà”, edito da Armando Siciliano di Messina.

All’evento, moderato dalla dott.ssa Silvana Paratore, erano presenti, oltre al noto editore Armando Siciliano, anche l’assessore alla cultura dott.ssa Marzia Mancuso, il presidente della Pro Loco dott.ssa Vincenza Mola e il dirigente scolastico prof. Claudio Stazzone. Il tema dell’immigrazione con le sue angosce e i timori dei viaggi della speranza. L’inquietudine dell’uomo moderno che ha tutto ma non lo apprezza, non sa dare il giusto valore alle cose innanzitutto all’amore come possibilità di dare senza nulla ricevere. Diversi i moniti contenuti nel testo volti a sconfiggere la violenza con l’amore e la pace. “Zadeira: una piccola curda alla conquista della libertà”, romanzo di Marisa Passaniti, è una storia di Amore senza erotismo, dell’Amore che illumina di una luce assoluta i legami tra esseri umani: è l’amore fiducioso che genera speranza, virtù e forza del futuro. In Zadeira e Mama rivive il mito della solidarietà universale: un anelito ideale capace di far divenire i personaggi il simbolo di una speranza e dell’Amore universale, dei desideri e delle aspirazioni di una umanità ferita che non vuole arrendersi al male.

Salvatore Bucolo

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.