Condividi:

Momenti di panico e paura, sono stati vissuti dai passeggeri e dall’equipaggio del’aliscafo “Masaccio” della Società di Navigazione Siciliana, in servizio nelle isole Eolie, terminato durante la fase di ormeggio, contro la banchina del porto di Stromboli a causa del forte vento di scirocco ed è parzialmente affondato. Fortunatamente i 117 passeggeri e i 6 membri dell’equipaggio sono stati tratti in salvo.

L’incidente è avvenuto attorno alle 16 di ieri pomeriggio e non ha provocato feriti ma solo panico a bordo. L’aliscafo, che era partito da Milazzo e doveva raggiungere successivamente Lipari, si trova con la prua inclinata sotto la banchina, a pochi metri dalla spiaggia di Scari. I passeggeri sono sbarcati grazie alle zattere di salvataggio e ai natanti messi a disposizione dagli abitanti dell’isola. E’ anche intervenuto un elicottero della Guardia Costiera decollato da Catania. Un gruppo di passeggeri, diretti a Lipari, sono ripartiti con l’aliscafo “Antioco” della stessa Società di Navigazione Siciliana.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.