Condividi:

Si è svolta stamane nell’aula consiliare del comune l’ incontro-conferenza del concorso nazionale ‘Comuni Fioriti’, organizzato da Asproflor insieme al Distretto turistico dei Laghi, presente la Giuria nazionale che ha deciso di dare il via al tour da Terme Vigliatore. Per il comune di Terme risulta essere la quarta partecipazione consecutiva al concorso nazionale “Comuni Fioriti”. Parte così, proprio oggi dal comune tirrenico il tour di valutazione delle 10 location siciliane che gareggiano al concorso, di queste sette sono della provincia di Messina, a partire  da Montalbano Elicona, Venetico, Sinagra, Librizzi, Forza d’Agrò, Gallodoro, Roccafiorita, Gangi (Pa) fino ad Aci Bonaccorsi, della provincia di Catania.

All’incontro erano presenti, il vicesindaco e assessore all’Agricoltura, Antonino Giambò, il presidente di Asproflor Renzo Marconi, Michele Isgrò, giudice e coordinatore per il Meridione e Gualtiero Grilli, fotografo ufficiale del concorso e responsabile di ‘Miss Comuni Fioriti’. All’attivo quest’anno saranno 142 i comuni in gara. La finale con la premiazione si svolgerà ad Alba, in provincia di Cuneo, in concomitanza con la 85esima Fiera internazionale del Tartufo bianco. Il leit motive e il motto del Concorso anche per quest’anno si sintetizza in tre parole: ‘Fiorire è accogliere’.

Per il presidente di Comuni Fioriti, Renzo Marconi: “In Sicilia, rappresenta una tappa importante quella di Terme Vigliatore proprio per questo siè scelto di iniziare il tour da qui.  A due anni dalla mia visita in questo comune ho notato grandi miglioramenti  nell’ottica del verde e del decoro urbano per questo territorio. Certamente, si è fatto tanto, ma è fondamentale la partecipazione  dei cittadini. Il concorso si sta sempre più diffondendo e siamo saliti a 142 comuni partecipanti. A mio giudizio su tali tematiche fondamentali per il benessere dei cittadini dovrebbe esserci anche un importante contributo dei Ministeri dell’Ambiente e dell’Agricoltura. Una città  deve amare il proprio decoro attraverso  la cura dei fiori. Importante anche l’ aspetto dell’ educazione ambientale e della comunicazione per un maggiore sensibilizzazione. Puntare su questo è  un investimento a lungo  termine. Ringrazio Michele Isgrò e l’ Ass. Giambo per la loro proficua collaborazione”.  Infine conclude il presidente: “Per me Terme alla luce di come è emersa negli ultimi anni, non è lontana dall’obiettivo dei 4 fiori e  nel giro di 2-3 anni potrebbe inserirsi nel concorso europeo.”

Secondo il coordinatore del Meridione, il termense Michele Isgro: “Il percorso di Comuni fioriti portato avanti dal comune di Terme Vigliatore è stato ben condiviso ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti e credo che i meriti vadano distribuiti. Adesso Terme, rappresenta il capofila e un modello da emulare per gli altri comuni limitrofi in un ottica di decoro urnbano e verde pubblico oltre che di rilancio turistico del territorio”.

Infine era presente anche la Miss Comuni Fioriti 2014, Stella Giunta e l’assessore comunale ai Beni Culturali, Domenico Genovese.

A breve Video-Sintesi dell’incontro-conferenza e le Video-Interviste ai relatori.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.