Terme Vigliatore. Consiglio, approvata variazione bilancio previsione 2019-21. Seduta ‘intensa’ tra interventi e interrogazioni

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

Nella serata di ieri il consiglio comunale della città delle Terme e dei Vivai si è riunito con all’ordine del giorno le variazione al bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2019/2021, anche se non sono mancate anche interventi e varie interrogazioni dei consiglieri. 

Dopo una seduta intensa ed a tratti ‘incandescente’ per continui botta e risposta tra maggioranza e consiglieri di minoranza ed indipendenti, si è giunti all’approvazione e alla immediata eseguibilità della delibera di variazione sul bilancio previsionale.

Presenti il primo cittadino Domenico Munafò e la giunta comunale, i consiglieri Stella Giunta, Daniele Biondo, Domenico Carmelo Feminò, Domenico Genovese, Florinda Duci, Fabio Valenti, Angelo Sottile, Giovanni Zanghì, Davide Abbate e il presidente del civico consesso Emanuela Ferrara.  Assenti Francesco Canduci e Mariarita Calabrò.

La seduta si apre con l’intervento del consigliere Florinda Duci che a detta sua rileva: “l’inadempienza del capogruppo di Volare Alto Fabio Valenti di non aver comunicato alla sottoscritta la nota del 14/11/19 del Presidente del Consiglio con oggetto programmazione economica e bilancio consuntivo 2018 che aveva ricevuto in veste di capogruppo. Per cui ritenendo che è dovere di un capogruppo informare gli altri componenti delle documentazioni che riceve in tale veste e che probabilmente altre volte vi sia stata tale mancanza di comunicazione, chiedo al Presidente di avere comunicazione diretta alla posta elettronica personale”.

A seguire il consigliere Domenico Feminò presenta tre interrogazioni, sulle seguenti questioni: Perdita dell’ente comunale dei fondi ministeriali per il ripristino del muro di cinta del Parco dei benedettini; Affidamento dei lavori di sistemazione marciapiedi e caditoie via Secondo Stretto Maceo; Manifestazione di interesse per l’affidamento di incarico a titolo gratuito del servizio di potatura, cimatura e taglio di alberi e arbusti in aree del territorio comunale.

Il capogruppo di minoranza Angelo Sottile, chiede risposte in merito ai lavori della fibra ottica sul territorio da parte della Open Fiber rimasti in sospeso, e sullo stato del project financing sulla riqualificazione degli impianti elettrici. Sul punto il sindaco Munafò risponde che è stato definito il contratto lo scorso 8 novembre, ed a breve partiranno i lavori.

Subito dopo prende la parola il capogruppo di maggioranza Fabio Valenti, che tiene a rispondere sulla critica mossa in merito alla gestione delle comunicazioni al gruppo di  ‘Volare Alto’.

Si passa subito dopo al punto all’Odg: “Variazione al Bilancio di Previsione esercizio finanziario 2019/2021”. Sul tema interviene l’Assessore comunale alla Programmazione economica Daniele Biondo, che tiene a precisare: “Dobbiamo garantire la copertura dei costi da qui alla fine dell’anno, anche di variazioni che vanno fatte entro il 30 dicembre, cercando di mantenere gli equilibri di bilancio. Tengo a sottolineare che si tratta di variazioni tecniche e non dettate da volontà politiche, con il solo scopo di garantire servizi indispensabili per i cittadini”.

A seguire le repliche sulla gestione economica-finanziaria dell’ente con i disappunti dei consiglieri Feminò e Sottile. Sul punto il capogruppo di minoranza attacca: “Somme urgenze con delibere di giunta sono spese irregolari, che diventano debiti fuori bilancio che vanno ad aggravare i nostri conti”.

E’ il momento delle dichiarazioni di voto, in cui non mancano le critiche all’amministrazione del consigliere Feminò: “Impossibile ragionare in quattro giorni sulle variazioni di bilancio previsionale, assumetevi le responsabilità sul vostro operato”.

Il capogruppo di maggioranza Fabio Valenti, esprime il voto favorevole del gruppo: “Motivazioni di carattere tecnico determinano queste variazioni. Nessuno si deve sentire responsabile di un eventuale ‘fallimento’ del Comune, anche se queste affermazioni al momento sono  inopportune e non veritiere”. Sul punto dichiara di astenersi il consigliere Florinda Duci. Esprime la sua contrarietà il capogruppo di opposizione Sottile e il consigliere indipendente Feminò.

Si chiude la seduta, con la votazione del punto all’Odg con 6 favorevoli, 3 contrari, 1 astenuto ed anche l’immediata eseguibilità della delibera sulla variazione di bilancio di previsione 2019-2021.

Infine è prevista per stamane una riunione organizzativa presso il palazzo municipale sulle manifestazioni natalizie a Piazza Municipio.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.