Condividi:

Ottimi i risultati della raccolta differenziata dei mesi di giugno-luglio che giungono dal ‘comune dei vivai delle terme’ grazie a impegno, senso civico e collaborazione dei cittadini, che consegnano alla ridente e rigogliosa  cittadina di Terme Vigliatore una cauta soddisfazione estiva.

I dati incrociati ufficiali forniti questa mattina all’Ufficio Tecnico rilevano per il mese di Luglio un incremento della raccolta differenziata porta a porta di quasi otto punti percentuale. Si passa dal 61,51% di Giugno al 68,97% di Luglio, allontanando almeno per questo primo mese estivo lo spettro di un possibile calo dovuto all’incremento di vacanzieri e abitanti stagionali.

Nessuna esaltazione perché in ambito di gestione territoriale tutto è variabile ma l’incoraggiante risultato gratifica a ragione coloro che quotidianamente sono impegnati intorno a questa complessa sfida. Le scelte amministrative e la determinazione del sindaco Bartolo Cipriano, azioni deterrenti come l’impiego degli agenti di controllo ambientale in affiancamento al Nucleo di Polizia Municipale, il controllo quotidiano dei responsabili Caruter, l’Ufficio Tecnico Comunale ed in particolare la sezione che più da vicino si occupa del servizio.

E martedi 15, nonostante sia Ferragosto sarà effettuata la regolare raccolta di quanto in calendario ossia la plastica una scelta fortemente voluta per evitare l’accumulo nelle abitazioni o sconsiderati abbandoni dei sacchetti.

Soddisfazione dal Comune di Piazza Municipio: “La crescita c’è stata ma si sta cauti e soprattutto si continua a combattere gli inadempienti anche se i buoni propositi Terme Vigliatore li aveva dimostrati già dall’esordio del servizio ottenendo a Gennaio l’attestato di Comune Virtuoso nella differenziata conferito a Catania dall’Ufficio Speciale per la Differenziata della Regione Sicilia.

“Nulla è per caso – dichiara l’Assessore al decoro e verde pubblico, Michele Isgrò i dati premiano l’impegno del presente, ma colgono i frutti di una lunga attività di sensibilizzazione svolta negli anni dall’Amministrazione Comunale e sulla quale non bisogna abbassare la guardia.

I cittadini sono diventati esigenti ma anche orgogliosi della tenuta del loro paese, sulla cura, verde e pulizia nessuno è disposto a tornare indietro

Siamo proiettati alla “social beauty” la bellezza sociale ma esiste anche la “partecipazione sociale” e a questa mi appello per nuovi risultati, non c’è nulla di male se un cittadino innaffia un fiore o se segnala e scoraggia azioni di inciviltà”.

In materia del verde l’Assessore Michele Isgrò, elogia e ringrazia pubblicamente le due squadre manutenzioni murarie e verde pubblico: “Siamo in estate, una delle più afose degli ultimi venti anni ma nonostante le enormi difficoltà del caldo,  dei piccoli gesti incivili, e con esigue economie, presentiamo un paese curato e invidiato anche nelle fioriture e nel verde che ricordo non statico in quanto vivente e mutabile per definizione. Gli interventi avvengono a rotazione sull’intero comune ma con ovvia attenzione a esigenze agronomiche naturali o agli eventi, siamo reduci da due feste patronali che hanno messo a dura prova ogni singolo operatore, la loro passione, competenza e abnegazione rappresentano il valore aggiunto del presente e dei tanti risultati ottenuti, vanto indiscusso per il nostro paese”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.