Terme Vigliatore. Differenziata, Comune fiore all’occhiello premiato dalla Regione. Soddisfatti sindaco e assessore: “Media del 62% annuale”

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

Eccellenti risultati per la città delle Terme che portano ad un ambiente sano, pulito e decoroso ed anche delle belle gratificazioni. Nella giornata di ieri il Presidente della Regione Nello Musumeci, ha consegnato all’Assessore all’Ambiente Michele Isgrò, il Premio assegnato al Comune di Terme Vigliatore dalla Regione Sicilia – Ufficio Speciale per la Differenziata, per i comuni virtuosi che hanno superato la soglia del 60% di raccolta differenziata porta a porta.

Terme Vigliatore è uno dei pochissimi comuni della Provincia di Messina che negli ultimi dieci anni non ha mai avuto criticità di accumuli di rifiuti per le strade e i risultati della raccolta differenziata, avviata appena un anno fa, confermano la virtuosità del Comune Fiorito che spicca per pulizia e cura.

“Un premio che gratifica molto la nostra cittadina – afferma l’Assessore Michele Isgrò – per noi va oltre la differenziata perché corona enormi sforzi ottenuti in una corale sintonizzazione di sinergie tra l’Amministrazione Comunale con il Sindaco Bartolo Cipriano sempre vigile e in prima linea, l’ufficio tecnico con il suo entourage di merito per passione e caparbio impegno, i responsabili della ditta Caruter affidataria del servizio e i suoi singoli operatori per la pazienza con i cittadini. Indispensabile il Nucleo di Polizia Municipale per il controllo sul territorio e i cittadini stessi che collaborano, coscienti e sempre più predisposti a difendere l’ambiente e con esso il paese dove vivono. Merito anche a cittadini volenterosi in attività di sensibilizzazione e lo sportello per la differenziata aperto e curato dai ragazzi del “Servizio Civile Nazionale”

La premiazione si è tenuta nell’ambito del 10° Salone Internazionale “Progetto Comfort presso il Centro Fieristico le Ciminiere di Catania. Alla presenza di molti Sindaci provenienti da tutta la Sicilia e del Dirigente dell’Ufficio Speciale Differenziata Ing. Salvo Cocina.

“E’ un settore difficile dove non bisogna mai abbassare la guardia – dichiara soddisfatto il Sindaco Bartolo Cipriano – il secondo anno consecutivo otteniamo questo premio che ci onora e ci sprona a migliorare. La media del 62% comprende picchi mensili in cui abbiamo sfiorato ripetutamente il 70%. Ovviamente non mancano le problematiche dovute soprattutto a inadempienti che con le forze a disposizione proviamo quotidianamente ad intercettare e sensibilizzare.”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.