Condividi:

I consiglieri comunali Angelo Sottile e Davide Abbate del Gruppo consiliare “Nuova Rinascita”, sollecitano il Presidente del Consiglio comunale, il segretario e il sindaco della città delle Terme, per un urgente convocazione del Consiglio Comunale, con all’ordine del giorno: “Misure di contenimento del contagio dell’epidemia Coronavirus”. 

“Visto che, l’emergenza epidemiologica da COVID-19 in atto, oltre a causare danni incalcolabili per l’economia del Paese, – si legge nella richiesta dei consiglieri Sottile e Abbate – evidenti anche sul territorio comunale, determina una gravissima situazione nella nostra Regione che più di altre si basa su un’economia spesso sommersa, con l’insorgere di gravi tensioni sociali che già si sono manifestate in alcuni comuni della Regione;
Considerato che, l’Amministrazione comunale può disporre iniziative le quali, in aggiunta a quelle adottate dal Consiglio dei Ministri e dal Governo Regionale, possano venire in aiuto alle famiglie che in questo momento non possono far fronte con risorse proprie ai bisogni primari, anche a causa di una riduzione dell’attività lavorativa determinata dall’applicazione dei Decreti e delle Ordinanze, emanate nella fase di emergenza sanitaria a seguito della diffusione del CoVid-19, a livello comunale, regionale e nazionale;
Ritenuto che, le imprese del territorio, motore dell’economia locale e promotrici di Terme Vigliatore a livello nazionale e internazionale, fortemente danneggiate dall’applicazione delle necessarie misure restrittive imposte per il contenimento della diffusione della pandemia da Covid-19, debbano essere coinvolte nella redazione di un “Piano per il post emergenza Covid-19″ elaborato da apposita Commissione Consiliare consultiva straordinaria di studio e di proposta;
Ritenuto che, sia fondamentale, più che mai in questa circostanza emergenziale, la collaborazione diretta e fattiva tra tutte le componenti politiche presenti in Consiglio Comunale e l’Amministrazione Comunale con le componenti di responsabilità delle aree di competenza, al fine di assumere le decisioni migliori per i cittadini, non limitandosi alla mera messa in atto delle misure previste dai Governi Nazionali e Regionali, e il costante confronto per la formazione del bilancio di previsione 2020”.

In definitiva, i consiglieri chiedono al Presidente del Consiglio la convocazione, “con estrema urgenza, del Consiglio Comunale, per mettere a punto con la collaborazione di tutti i componenti del civico consesso e della giunta comunale, delle misure di contenimento del contagio dell’epidemia Coronavirus.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.