Condividi:

Sulla questione percolato della discarica di Mazzarà e del rischio per la salute dei cittadini dei comuni limitrofi i consiglieri comunali del Gruppo Consiliare “PD Terme Vigliatore” Tania Papa, Carmelo Costantino,Antonino Cipriano, Eleonora Ferrara e Katiuscia Napoli sollecitano il sindaco, la giunta e i responsabili all’ambiente e alla sanità comunali ad attenzionare un fenomeno che potrebbe trasformarsi in una vera emergenza. 

“Dinnanzi allo sversamento di percolato della discarica nel torrente di Mazzarrà con conseguente versamento in mare, il Nostro Comune, – si legge nella nota – ignaro di una possibile emergenza che rischia di creare danni gravissimi sull’ambiente e sulle persone, è impegnato solamente nel giro di poltrone di cariche assessoriali, non curante dell’ impatto che questo sversamento ha potuto o potrà procurare.
Si invita l’amministrazione ad agire immediatamente con fatti concreti – continua – per salvaguardare e tutelare l’ incolumità ambientale, territoriale e la salute pubblica e ad effettuare con scrupolosità i controlli necessari per accertare la potabilità dell’acqua considerando che i pozzi sono collocati nel Torrente Mazzarrà.
Un attestato di stima e solidarietà e la nostra massima disponibilità e collaborazione al Sindaco Mario Foti, del Comune di Furnari, che da giorni ha denunciato l’ accaduto e, ad oggi, – concludono – non ha abbassato la guardia sul grave problema che coinvolge non solo la comunità furnarese ma anche i comuni limitrofi”.

 

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.