Condividi:

Nella città delle Terme e dei Vivai, si è svolta in serata la seduta di insediamento e giuramento dei consiglieri comunali, e la proclamazione ufficiale del sindaco Bartolo Cipriano e della sua giunta comunale. 

Dopo la fase di giuramento dei singoli consiglieri, si è passato ai punti agli ordine del giorno e quindi alla definizione delle cariche istituzionali in seno al Consiglio e dei capi-gruppi. Questi ultimi subito definiti, con Daniele Biondo capo-gruppo di maggioranza e Giovanni Zanghì per la minoranza

Si è iniziato con la votazione del presidente del consiglio comunale, ricaduta come previsto alla consigliera più eletta, ed anche più anziana, (anche per questo ha aperto i lavori di aula),  Emanuela Ferrara con 8 voti contro i 4 per Zanghì.

“Un ringraziamento per la mia famiglia, parenti, tanti amici e sostenitori. Un caloroso grazie a Franco Canduci e Maria Rita Calabrò ed il consigliere Valenti che condivide con me questa esperienza. Grazie soprattutto ai 748 cittadini – dichiara la Ferrara – che mi hanno votato. Carica che ho avuto l’onore e il privilegio di rivestire in passato è che ho accettato con spirito di servizio per la comunità. Oggi alla luce degli avvenimenti e della vastità del consenso, si presenta come una valida soluzione per il paese.”

A seguire si è proceduto all’elezione del vice-presidente del Consiglio comunale, ruolo ricaduto sulla consigliera Chiara Crisafulli, alla luce della votazione favorevole con 8 voti, contro i 4 di Giovanni Zanghi. “Cercherò di svolgere il mio ruolo di indirizzo con massimo impegno ed obiettività”, ha dichiarato la neo-vicepresidente Crisafulli.

Infine si è passato al giuramento del primo cittadino Bartolo Cipriano, che nel suo discorso di apertura ha spiegato: “In questi giorni ho potuto verificare le problematiche del Comune, contattando gli uffici, ed andando anche a Palermo. Abbiamo tutti la responsabilità, insieme a tanti giovani che portano entusiasmo ed energia nel civico consesso, nell’interesse dello sviluppo della comunità, rispettando i ruoli dando un contributo senza secondi fini”.

Il sindaco Cipriano ha voluto fare un focus sullo stato di salute dell’ente comunale: “Siamo in un momento di grande difficoltà ed in questa settimana stiamo cercando di tentare di cercare di recuperare dei fondi regionali su diverse tematiche. Insieme al Consiglio ed alla giunta sono sicuro che daremo un contributo importante per la cittadina.”

In chiusura un breve passaggio anche per i neo-assessori Florinda Duci, Domenico Feminò, Davide Abbate, unico assente per motivi familiari il vice-sindaco Domenico Genovese.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.