Condividi:

Buona partecipazione per l’iniziativa Tour Bike svoltosi domenica mattina nella città del Longano. In occasione delle due giornate “Impresa ti amo” organizzata dal Movimento 5 stelle di Barcellona pozzo di Gotto non è mancata la collaborazione attiva e costruttiva di Legambiente del Longano, che ha dato la sua disponibilità organizzando nella mattinata di domenica un Tour Bike alla riscoperta della città.
Grandi e piccini, numerosi, sono saliti in sella pedalando alla volta di Barcellona, dal Seme D’Arancia è iniziato lo start up in bici, alla riscoperta della torre di Nasari e della sua storia, tappa che è stata una sorta di visita guidata, verso un luogo tanto bello quanto a volte dimenticato. Suggestivo è stato il percorso per le vie di Pozzo di Gotto, quelle vie ai più sconosciuti, piccole vie che hanno visto i ciclisti trasportare la bici in spalla, fino ad arrivare a Pizzo Castello, dove alcuni volontari del quartiere stanno spendendo il loro tempo nella pulizia del luogo. L’arrivo dopo un percorso di circa 10 km, toccando anche il quartiere Panteini è quello che rimane del suo antico tessuto urbanistico, è stato all’ex pescheria sede del meeting. Legambiente si ritiene soddisfatta di tanta partecipazione e ringrazia i volontari della CRI di Barcellona per la loro collaborazione. Il presidente Carmelo Ceraolo afferma che, “il tour bike vuole essere l’occasione di restituire alla città quella bellezza in parte mutilata da un uso dello spazio urbano che ha sottratto superfici preziose all’uomo per offrirle alle macchina. Questa giornata ha avuto come unico scopo quello di trasmettere a grandi e soprattutto ai piccoli che rappresentano il futuro che la
bici non è solo un mezzo di trasporto, è anche e soprattutto molto di più, rendere più umano, più bello, più vivibile il nostro paese. Il primo tour bike è stato un successo, l’auspicio è quello di poter organizzare sempre piccole
esplorazioni per imparare ad amare il nostro paese, il motto della giornata è stato: “Pedala, per una città più sostenibile, più solidale, ancora più bella”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.