Condividi:

Tragica scoperta stamane su un autocompattatore, trovato morto un 59enne dove si trovava per fare lavori di manutenzione sui mezzi della Messina Servizi Bene Comune.  

Il corpo è stato ritrovato accasciato all’interno del mezzo. Per l’uomo, Giovanni Cucinotta, 59 anni, di Santa Lucia Sopra Contesse, non c’è stato niente da fare: deceduto verso le 9 all’interno della Decon di Villaggio Unrra.

Sul luogo della tragedia sono giunti, l’ambulanza del 118, vigili del fuoco e polizia. Subito dopo è stato informato anche il magistrato di turno insieme all’Ispettorato del lavoro per le opportune verifiche e accertamenti.

Dalle prime indiscrezioni sembra si sia trattato di un infarto. Da quanto riportano altri operai, fino alle 9 lo avevano sentito martellare, poi è il silenzio.

Riceviamo e pubblichiamo rettifica: “Diversamente da come erroneamente riportato nella notizia sopra pubblicata, l’operaio trovato morto, G.C., non era né lo è mai stato un dipendente della società LS Service S.r.l.
L’operaio era alle dipendenze della M&D Tecnologia S.r.l.s., società alla quale la LS Service Srl di Catania ha subappaltato il servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria della Messina Servizi Bene Comune S.p.a. L’amministratore pro tempore della LS Service Srl“.“.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.