Condividi:

Il bollettino delle ultime 24 ore sui contagi nella città del Longano, registra ancora un calo, con due i nuovi positivi e sette soggetti che lasciano l’isolamento domiciliare. 

Il dato degli attuali positivi scende attualmente a 226 soggetti. Al momento rimane invariata la situazione dei soggetti ricoverati in ospedale.

Nella città mamertina invece il sindaco Pippo Midili, nell’ultima diretta Facebook dalla pagina istituzionale del comune, ha parlato di un impennata dei contagi con 25 nuovi casi.

“La malattia non concede tregua, non si può abbassare la guardia, – spiega il primo cittadino – come visto nelle ultime settimane. Il periodo natalizio ci deve rendere responsabili per il bene di tutti”. Il numero dei positivi si aggira sulle 75 unità nella città del Capo.

A Terme Vigliatore i dati sul coronavirus, come segnalato dal sindaco Domenico Munafò nella conferenza di sabato scorso, si aggirano sui 67 soggetti ufficiali. Ma il primo cittadino denuncia la poca chiarezza nell’informazione dei dati dalle autorità preposte: “I dati purtroppo non sono completi. Abbiamo 67 casi dei quali 4 ricoverati, e tutto il resto in isolamento domiciliare. Si registrano focolai familiari, ma la questione scuole rimane sotto controllo.

I dati non vengono aggiornati anche sulla Pagina istituzionale dell’ente, per colpa di ritardi dall’Usca, purtroppo senza certezza non possiamo informare i cittadini al fine di evitare allarmismi. Su un piano ufficioso sappiamo i dati ma non possiamo divulgare numeri.
Inoltre non abbiamo potuto incontrare il Direttore generale asp Messina La Paglia, rappresentando difficoltà che raccontiamo senza nessun tipo di attacco. Non è possibile attendere dieci giorni per l’esito di un tampone. Abbiamo chiesto di avere un numero aperto”.

Infine l’appello di Munafò a tutta la comunità termense: “In questo momento abbiamo bisogno di piena collaborazione di tutti. Non abbiamo al momento il quadro chiaro, stiamo lamentando questo i sindaci del D28. Mi auguro ci ascoltino e provvedano a velocizzare la trasmissione dei dati ufficiali”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.