Tripi. Grande successo per la Giornata di Studi “Greci e non Greci tra Sicilia e Magna Grecia” al Museo “Santi Furnari”

Macrolibrarsi

È stata un grande successo, con ampia partecipazione di pubblico e di addetti ai lavori, la Giornata di Studi svoltasi sabato 29 settembre 2018 al Museo Archeologico “Santi Furnari” di Tripi: organizzata dal Dott. Girolamo Sofia, archeologo e curatore scientifico dello stesso MAST,  “Ellenes kai Anellenes. Greci e non Greci tra Sicilia e Magna Grecia” ha visto la presenza di 12 archeogi provenienti da varie parti d’Italia: Gabriella Sciortino, Andrea Orlando, Marco Sofia, Rossella Nicoletti, Alfonso Serra, Maria Teresa Rondinella e Andrea Masi, Elisabetta Tramontana, Giancarlo Germanà, Tiziana Prezio, Serena Raffiotta, Girolamo Sofia.

Nei loro interventi i vari relatori hanno illustrato i rapporti multiculturali tra greci e non greci, la cultura materiale importata dai greci e la risposta indigena di imitazione di questi stessi prodotti.

Ospite d’eccezione la Dott.ssa Mastelloni, Direttrice del Museo di Lipari e del Parco, che ha fatto anche una storia degli studi sul  tema. Hanno portato i saluti istituzionali il Sindaco Lemmo e l’Assessore Monforte. Erano presenti i figli di Santi Furnari, Salvatore e Giusy.

Ricordiamo infine che tutti gli interventi della Giornata di Studi verranno pubblicati come articoli nel volume dal titolo “Ellenes kai anellenes, greci e indigeni nelle comunita di Sicilia e Magna Grecia”, testo edito da Casta Editore di Giuseppe Castagnolo, giovane Casa Editrice di Messina e curato dallo stesso Dott. Sofia con la collaborazione di Serena Raffiotta.