Condividi:

E’ in programma mercoledì 27 settembre, a tre anni dallo spaventoso incendio alla Raffineria di Milazzo, un incontro pubblico organizzato dal movimento ambientalista di Milazzo e della Valle del Mela, in cui si discuterà della possibilità di ridurre notevolmente l’inquinamento ed i rischi per la salute nella Valle del Mela.

All’incontro, che si terrà alle ore 18 nel salone parrocchiale di Archi, sono stati invitati anche il Sindaco di Milazzo, il Commissario Straordinario di San Filippo del Mela, il Sindaco Metropolitano di Messina e l’Assessore regionale al Territorio ed Ambiente. Gli enti territoriali che rappresentano sono coinvolti nella procedura in corso di riesame dell’AIA della Raffineria, che deve decidere quanto quest’ultima sarà autorizzata ad inquinare nei prossimi anni, con ogni probabilità fino al 2030.

Nell’ambito di tale procedura le associazioni hanno espresso osservazioni dettagliate in cui si chiede di abbassare notevolmente i limiti delle emissioni e di prescrivere nuove tecnologie di abbattimento più efficaci, peraltro con buone ricadute sull’occupazione. Ciò è necessario in considerazione delle serie criticità ambientali e sanitarie della Valle del Mela documentate scientificamente e degli incessanti odori molesti che ammorbano il territorio, la cui provenienza dalla Raffineria è già da tempo stata chiarita a seguito delle attività di monitoraggio ed analisi condotte dall’ARPA.

Sarà posto dal movimento ambientalista di Milazzo e della Valle del Mela, uno scottante quesito: “Siete FAVOREVOLI O CONTRARI ad una RIDUZIONE DELL’INQUINAMENTO? A questa domanda – si legge nella nota – gli enti locali dovranno rispondere di fronte ai cittadini”.

Nell’incontro si parlerà anche dei rischi per salute nella Valle del Mela, del rischio di incidente rilevante, delle conseguenze dell’incendio del 27 Settembre 2014 e di cosa prevede il Piano Paesaggistico da poco approvato, in particolare in merito alla progressiva eliminazione degli impianti ed alla riconversione produttiva dell’area.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.