Condividi:

Oggi a seguito della visita a Messina del Vice-Ministro alle Infrastrutture e Trasporti Alessandro Morelli  (Lega) l’On. Antonio Catalfamo – capogruppo all’Ars per la Lega – dopo aver accompagnato lo stesso ministro nel suo tour ha ribadito il sì convinto della Lega al Ponte:“L’esigenza di questa infrastruttura è più che politica, è un grande segnale di civiltà” ha detto. All’incontro, nella sede del Consorzio per le Autostrade Siciliane, dal titolo “Ponte sullo Stretto: è tempo che la telenovela finisca”, hanno preso parte i presidenti delle regioni Sicilia e Calabria Nello Musumeci e Nino Spirlì e i rispettivi assessori regionali per le infrastrutture.

“Non possiamo permetterci un reset generale dell’iter per la costruzione di quest’opera – ha concluso Catalfamo – bisogna invece insistere per ripristinare il percorso già avviato e consegnare ai cittadini l’opera in tempi utili per il rilancio della nostra economia. Il Ponte sullo Stretto non è solo un progetto ambizioso per il futuro della nostra Isola ma il simbolo di una rinascita sociale che ha come volano la civiltà millenaria di un’Europa che continua a viaggiare a velocità diverse.”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.